direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Inaugurata in Argentina la cattedra universitaria di studi sull’italicità

LINGUA E CULTURA ITALIANA

All’Università nazionale di Mar del Plata, un’iniziativa promossa in collaborazione con l’Università di Verona e sostenuta dall’ambasciatore d’Italia Giuseppe Manzo

MAR DEL PLATA – È stata inaugurata in Argentina la cattedra universitaria al mondo di studi sull’italicità.

La cattedra, presso la prestigiosa Università Nazionale di Mar Del Plata, nella provincia di Buenos Aires, è stata inaugurata lunedì 9 settembre grazie a un progetto di collaborazione tra l’Università di Verona e l’ateneo argentino. L’obiettivo è favorire lo studio di cosa significa essere italiani nel mondo e quali declinazioni assumono la cultura, la storia, la lingua italiana quando vengono traslati e vissuti in contesti diversi in una realtà globale dove però sempre più forte è la ricerca dell’identità di ogni comunità.

Proprio in Argentina – sottolinea la nota diffusa in proposito dall’Ambasciata d’Italia in loco, – il paese con la più grande comunità italiana al mondo che nei giorni scorsi ha superato il milione di connazionali, si è realizzata quella “resignificación” che rappresenta la capacità di fare propria, reinterpretandola, la cultura italiana portata nel paese sud americano dagli emigranti attraverso l’arte, il cinema, l’architettura, la cucina, la musica.

È questa l’italicità, concetto elaborato da Piero Bassetti e dal sociologo Riccardo Giumelli, professore dell’Università di Verona, il filo conduttore degli studi coordinati dalla cattedra di “Comunità italica e glocalizzazione”. Raccoglie l’evoluzione dell’italianità, registrandone tutte le sfumature e le peculiarità proprie di una nuova identità forte che si afferma a livello locale, al di fuori dell’Italia.

L’ambasciatore d’Italia in Argentina, Giuseppe Manzo, ha fortemente sostenuto questo progetto e sottolinea come “studiare e far conoscere l’italicità serve a rinnovare e promuovere un patrimonio che è più grande della somma delle storie dei nostri emigranti, un patrimonio che contiene la genialità italica, la capacità di innovare che ha il nostro paese e che gli italiani continuano a portare nel mondo da ben prima della stessa nascita del nostro splendido paese come stato unitario”.

L’inaugurazione della cattedra, inserita nella più ampia presentazione della Fiera di Istruzione Superiore Argentina – Fiesa che si terrà a Mar del Plata il prossimo marzo, viene accompagnata dal seminario in corso fino a domani su: “Glocalismo, italicità e Made in Italy”, tenuto dallo stesso prof. Riccardo Giumelli.

L’iniziativa si inserisce in un’azione più ampia di promozione della cultura e della lingua italiana promosse in Argentina dall’Ambasciata d’Italia così come dalla rete consolare italiana in Argentina, la più grande al mondo, e dall’Istituto Italiano di Cultura, che fanno della diffusione della lingua e della cultura italiana tra gli obiettivi più importanti. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform