direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

In prima visione su Rai Italia la docu-fiction “Adesso tocca a me”

MEMORIA

Il 19 luglio di 25 anni l’uccisione di Paolo Borsellino e dei cinque agenti della sua scorta

 

ROMA – In prima visione su Rai Italia la docu-fiction “Adesso tocca a me”

25 anni fa, il 19 luglio del 1992 Paolo Borsellino e i 5 agenti della sua scorta vengono fatti saltare in aria con 100 kg di esplosivo: è la strage di via D’Amelio. L’uccisione di Borsellino avviene dopo la strage di Capaci il 23 maggio dello stesso anno. Quando aveva saputo della morte di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino aveva immediatamente detto “Adesso tocca a me, io sarò il prossimo”.

“Adesso tocca a me”: Regia Francesco Miccichè. Interpreti: Cesare Bocci, Giulio Maria Corso, Ninni Bruschetta, Anna Ammirati

Il 19 luglio 1992 la mafia a Palermo uccide il giudice Paolo Borsellino. Sono appena trascorsi 57 giorni dalla morte in un attentato del giudice Giovanni Falcone, suo amico e compagno di indagini. Un misto di fiction, materiali di repertorio e interviste dell’epoca, ripercorre gli eventi, evidenziando come Borsellino fosse consapevole del destino che l’attendeva. La vicenda sarà raccontata dal punto di vista inedito dell’agente Antonio Vullo, unico sopravvissuto alla strage di via D’Amelio, interpretato da Giulio Maria Corso.

Una docufiction che restituisce un eroe della recente storia nazionale e la consapevolezza di come i valori civili che ha incarnato possano continuare ad essere tenuti vivi nella nostra memoria.

Programmazione. Rai Italia 1 (Americhe): New York/Toronto mercoledì 19 luglio h19.30; Buenos Aires mercoledì 19 luglio h20.30; San Paolo mercoledì 19 luglio h20.30.

Rai Italia 2 (Australia – Asia): Pechino/Perth giovedì 20 luglio h17.15; Sydney giovedì 20 luglio h19.15.

Rai Italia 3 (Africa): Johannesburg mercoledì 19 luglio h21.30 (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform