direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

In Commissione Esteri avviato l’esame per la ratifica dell’accordo sul riconoscimento dei titoli di studio universitari tra l’Italia e la Cina

SENATO DELLA REPUBBLICA

 

ROMA – Nella seduta di ieri la Commissione Esteri del Senato ha iniziato in sede referente l’esame del disegno di legge n. 1660, che concerne la ratifica ed esecuzione dell’Accordo, firmato a Pechino il 4 luglio 2005, sul reciproco riconoscimento dei titoli attestanti studi universitari o di livello universitario rilasciati nella Repubblica italiana e nella Repubblica popolare cinese.

Come rilevato dal relatore Carlo Lucherini (Pd) l’accordo risponde all’esigenza di semplificare le procedure per l’immatricolazione degli studenti provenienti dai due Paesi, contribuendo all’aumento del tasso di internazionalizzazione degli atenei italiani e alla diffusione della lingua italiana. I destinatari sono le università, gli istituti universitari, i politecnici e le istituzioni di alta formazione artistica e musicale, statali e non, legalmente riconosciuti ed abilitati a rilasciare titoli aventi valore legale.  Gli studenti in possesso del titolo finale di studi secondari superiori possono essere ammessi presso un’istituzione universitaria di uno dei due Paesi, secondo le disposizioni vigenti nel Paese di accoglienza, previa verifica della conoscenza della lingua nazionale, della disponibilità dei posti riservati agli studenti stranieri e del superamento delle procedure di selezione per l’accesso ai corsi a numero chiuso.

Nel suo intervento il vice ministro degli Esteri Lapo Pistelli ha ricordato l’importanza delle relazioni tra Italia e Cina, consolidate dalle recenti visite del presidente Renzi a Pechino e del suo omologo cinese in Italia, nonché l’importanza dell’accordo, anche in considerazione del notevole incremento delle domande di visto per studio nel nostro Paese da parte di cittadini cinesi.

Il seguito dell’esame è stato rinviato ad altra seduta. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform