direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Vice Comandante del COVI Nicola Lanza De Cristoforis in visita in Niger

DIFESA E COOPERAZIONE

De Cristoforis ha incontrato il personale della Missione italiana di supporto e il ministro della Difesa del Niger Alkassoum Indattou

 

NIAMEY – Nei giorni scorsi, il Generale di Squadra Aerea Nicola Lanza De Cristoforis ha effettuato una visita in Niger mirata ad assistere sul campo alle attività condotte nel territorio dal personale della Missione Italiana di Supporto in Niger, che dal 2018 opera con lo scopo di addestrare le Forze di Sicurezza e Difesa locali per colmare gli attuali gap capacitivi (c.d. capacity building).

Nell’ambito della sua visita – si legge nella nota del Ministero della Difesa – il Vice Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI), alla presenza di Emilia Gatto, Ambasciatrice italiana in Niger, e del Comandante della MISIN, Gen. B.A. Davide Cipelletti, ha incontrato il Ministro della Difesa del Niger, Alkassoum Indattou. Con l’autorità politica nigerina hanno discusso del solido rapporto di amicizia e collaborazione tra Italia e Niger, auspicando una sempre più proficua cooperazione con il personale della MISIN, secondo le esigenze operative del paese ospitante.

Il Generale Lanza De Cristoforis ha visitato alcune delle aree addestrative dove i Mobile Training Team italiani formano il personale nigerino, tra cui il Centre d’Instruction aux Techniques AéroPortées (CITAP) di Niamey.

La videoconferenza con il personale della MISIN che opera in Camp Aguelal, nel distretto di Arlit, ha dato al Vice Comandante del COVI la possibilità per un aggiornamento sulle operazioni di addestramento condotte dagli italiani e sulla situazione dei flussi migratori, particolarmente critici in quell’area desertica del centro-nord del Niger.

Nella giornata del 7 luglio, il Vice Comandante del COVI ha presieduto la cerimonia di passaggio di consegne al Comando della MISIN tra il Comandante uscente, Gen. B.A. Davide Cipelletti e il subentrante, Gen. Liberato Amadio. Nel suo intervento il Generale Lanza De Cristoforis ha reso merito a quanto fatto dal personale della missione, evidenziando il soddisfacimento di diverse necessità a suo tempo formulate dalle Forze di Sicurezza e di Polizia del Niger e confermato l’impegno della Difesa italiana per dare sempre maggiore concretezza e supporto alle istituzioni di sicurezza del Niger.

L’Ambasciatrice d’Italia in Niger Emilia Gatto, nel ringraziare il Comandante cedente ha ricordato che, in un contesto di lotta globale al terrorismo, l’Italia (e in particolare la MISIN) svolge un ruolo fondamentale nel sostenere il popolo nigerino che si trova ad affrontare complesse sfide comuni all’intera regione del “Sahel”.

Le attività svolte in Teatro Operativo sono condotte sotto il coordinamento e secondo le direttive impartite dal Comando Operativo di Vertice Interforze, guidato dal Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo. Il COVI è l’Organo di Staff del Capo di Stato Maggiore della Difesa, deputato alla pianificazione, coordinazione e direzione delle Operazioni militari, delle esercitazioni interforze nazionali e multinazionali e delle attività a loro connesse. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform