direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il senatore Raffaele Fantetti (Maie, ripartizione Europa) esprime soddisfazione per l’approvazione nel testo della manovra di Bilancio della sua proposta per la tutela e le promozione del Made in Italy

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ROMA – Il senatore eletto nella ripartizione Europa Raffaele Fantetti (Maie) esprime soddisfazione per l’approvazione nel testo della manovra di Bilancio della sua proposta per la tutela e le promozione del Made in Italy attraverso “la rete dei veri ristoranti, delle pizzerie e delle gelaterie italiane nel mondo”.

“Finalmente, dopo oltre dieci anni di battaglie politiche, grazie al Maie – rileva Fantetti, – migliaia di imprenditori italiani all’estero che portano avanti con coerenza e tenacia le tradizioni culinarie del nostro Paese si vedranno riconosciuti i loro meriti. Come previsto dall’iniziativa legislativa, gli esercizi degni di italianità saranno specificamente riconosciuti e valorizzati, così come la loro migliore formazione professionale. Inoltre, l’evento della Conferenza nazionale della Ristorazione italiana nel mondo, che si svolgerà d’ora in poi ogni anno, premierà i nostri migliori esercizi in ogni categoria, ovunque nel mondo”.

“Insieme al collega Mario Borghese presenteremo, a breve, tutti gli aspetti di questa importante iniziativa in una conferenza stampa al Senato con la partecipazione di qualificati rappresentanti delle numerose categorie di stakeholders interessati: imprenditori, cuochi, produttori agroalimentari, distributori, divulgatori, e testimonials – annuncia Fantetti, che ringrazia Maeci e Mise per “aver creduto nel progetto, strategico per il Paese e per tantissimi Italiani all’estero: a loro spetterà – nella apposita Cabina di Regia- il coordinamento delle azioni da eseguire, con il supporto fondamentale dei rappresentanti istituzionali di MEF, MIPAAF, Conferenza Regioni e Province, Unioncamere, Confindustria, Rete Impresa, ABI e Cooperative italiane”.

 “Questo successo – dichiarano Fantetti e Borghese nella una nota diffusa in proposito da ItaliachiamaItalia – è la riprova più evidente di due fattori oggettivi: che il Maie è vicino a tutti i legittimi interessi degli italiani all’estero e che è l’unico movimento in parlamento capace di portare a casa risultati effettivi per l’altra Italia”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform