direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il senatore eletto nella ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide Francesco Giacobbe (Pd) sul reddito di emergenza

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

Giacobbe segnala che il sostegno previsto dal decreto Rilancio potrà essere richiesto anche dai connazionali rientrati in Italia per l’emergenza: “un atto concreto di Governo e Pd per i connazionali che sono tornati a causa dell’emergenza sanitaria”

(foto fonte Senato)

ROMA – Il senatore eletto nella ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide Francesco Giacobbe (Pd) segnala che nel decreto Rilancio è previsto “l’accesso al reddito di emergenza anche per i nostri connazionali che sono tornati a causa dell’emergenza sanitaria”, frutto dell’impegno messo in campo “fin da subito dal Governo e dal Pd attraverso la propria rete e rappresentanti a non lasciare da solo nessuno – sottolinea Giacobbe. “Un impegno particolare dei gruppi dirigenti del Pd e del Ministro per il Mezzogiorno e la coesione sociale Giuseppe Provenzano impegnati nel raggiungimento di questo obiettivo – scrive l’esponente democratico. “Contrariamente alle limitazioni avute all’accesso al reddito e alla pensione di cittadinanza che sono stati impropriamente subordinati alla residenza continuativa in Italia da almeno due anni al momento della presentazione della domanda, il reddito di emergenza – spiega Giacobbe – non prevede un periodo preventivo di residenza in Italia e potrà quindi essere richiesto dai nostri connazionali iscritti all’Aire rientrati nel territorio italiano in questi ultimi mesi”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform