direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Presidente Mattarella all’avvio dei lavori della nuova “Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte” di Roma

QUIRINALE

Una grande operazione culturale che dona alla città di Roma un luogo dinamico di studio e che guarda al futuro

ROMA – Si è svolta ieri al Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la cerimonia di avvio dei lavori della nuova “Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte” di Roma, nel Fabbricato San Felice. Sono intervenuti il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, in videocollegamento, l’arch. Mario Botta, il Segretario generale della Fondazione “Giorgio Cini”, arch. Renata Codello, e la Direttrice dell’Agenzia del Demanio, Alessandra Dal Verme. Al termine il Presidente Mattarella ha rivolto un indirizzo di saluto ai presenti. “Sono davvero molto lieto – ha detto – che prima della fine del mio settennato si dia avvio ai lavori per realizzare questo grande progetto, una scelta di grande significato. Sottolineo che si tratta di una grande operazione culturale, che dona alla città di Roma, nel suo centro, un luogo dinamico di studio, che conserva un grande patrimonio di cultura del nostro paese e che guarda al futuro, perché è raccogliendo e ponendo a disposizione degli studiosi, quelli di oggi e quelli del futuro, questo grande patrimonio che la biblioteca conterrà, significa proiettare verso il futuro la cultura che il nostro paese ha accumulato nel corso dei secoli”. “Tre anni sono un tempo ragionevolmente breve per un’opera così impegnativa – ha concluso Mattarella – , ed è una grande realizzazione: il progetto che l’architetto Botta ci ha donato e che con tanta maestria e sapienza d’immagine e divisione consente di rendere davvero questo edificio e questo complesso una realtà veramente viva del centro della città. Il Quirinale è lietissimo di aver posto a disposizione questo edificio per questo scopo, e quello che insieme stiamo realizzando e che oggi si avvia è davvero un grande contributo al futuro del nostro paese”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform