direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Miur segnala gli accordi siglati in occasione della visita del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in Cina

ITALIA-CINA

Il ministro, Valeria Fedeli: “Un’occasione per rafforzare rapporti accademici e scientifici. Siglate intese strategiche, proseguiremo l’impegno nei nostri settori”

 

ROMA – “La visita in Cina del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella rappresenta un’occasione importante per rafforzare i rapporti bilaterali anche nei settori dell’università, della scienza, dell’innovazione e dello spazio”: così il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, a proposito del viaggio in corso del nostro capo di Stato.

La nota diffusa dal Miur richiama le intese siglate con la Cina, come la strategia bilaterale nel settore dall’innovazione fino al 2020; un accordo tra Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e China Manned Space Agency (CMSA) per nuove sperimentazioni scientifiche a bordo della Stazione spaziale cinese, in particolare sugli aspetti di biomedicina e fisiologia e delle relative tecnologie; un accordo tra la municipalità di Pechino e la regione Campania sulla cooperazione scientifica e tecnologica; due accordi tra l’Università Tsinghua di Pechino, una delle prime al mondo, e i nostri Politecnici di Milano e Torino; un accordo tra l’Università Sant’Anna di Pisa, l’Università di Chongqing e le autorità locali.

“Accordi – sottolinea Fedeli – che sono il risultato di un impegno del Miur e dei nostri sistemi accademici e scientifici che prosegue da alcuni anni e che ha assicurato all’Italia una posizione di primo piano tra i partner europei della Cina. Proseguiremo sulla strada tracciata fino ad oggi, che è adesso formalizzata nella Strategia nazionale per l’innovazione”. In questa prospettiva, il Ministro guiderà la delegazione italiana che in autunno si recherà in Cina per l’ottava edizione della “Settimana dall’innovazione Italia-Cina”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform