direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Ministro Salvini in visita istituzionale a Tunisi

MINISTERO DELL’INTERNO

Fra i temi dei colloqui istituzionali il contrasto all’immigrazione clandestina e la realizzazione di progetti di sviluppo con il Paese africano

TUNISI – “Obiettivo dell’Italia è diventare primo partner della Tunisia”. Lo ha ribadito a Tunisi il ministro dell’Interno Matteo Salvini, che ha incontrato il presidente Beji Caid Essebsi e il ministro dell’Interno Hichem Fourati.

Al termine dei colloqui, Salvini ha spiegato ai giornalisti la necessità di dialogare a 360 gradi per rafforzare la cooperazione tra i due paesi, anche e soprattutto dal punto di vista economico. Non a caso, il ministro ha ricordato l’impegno e l’opera del migliaio di imprenditori italiani presenti in Tunisia che già danno lavoro a circa 60mila lavoratori del posto. Anche per questo, il “rapporto di amicizia tra i due governi è sempre più saldo e non sarà mai messo in discussione”.

Salvini ha fatto i complimenti al governo tunisino per le riforme sociali già messe in campo e che serviranno ad aiutare i giovani ad avere un futuro anche rimanendo in patria. La Tunisia, infatti, secondo il ministro, è una democrazia solida ed autonoma e noi, come Italia, “cercheremo di aiutarla per non costringere i ragazzi a scappare dalla loro terra” per motivi economici.

Da parte sua, il ministro dell’Interno Fourati, ha sottolineato che è stato concordato di implementare le azioni di contrasto per garantire la sicurezza e l’immigrazione clandestina, rafforzando nel contempo progetti comuni tra i due Paesi.

In agenda c’è un nuovo incontro “tecnico” per migliorare gli accordi di rimpatrio. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform