direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Ministro Lamorgese ricorda l’attentato di Piazza della Loggia a Brescia che causò 8 vittime e 102 feriti

INTERNO

ROMA – A Brescia, 46 anni fa, la strage di piazza della Loggia. Terroristi neofascisti fanno esplodere una bomba nascosta in un cestino portarifiuti mentre è in corso una manifestazione. L’attentato provoca la morte di 8 persone e il ferimento di 102.

«È un dovere dell’intera comunità nazionale ricordare le vittime dell’attentato terroristico e rinnovare la vicinanza e la solidarietà ai loro familiari e a tutta la comunità bresciana», ha dichiarato il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. Ma l’occasione è «anche un monito – ha aggiunto – a combattere con determinazione ogni forma di terrorismo».

«Questo 46esimo anniversario – ha osservato – giunge in un periodo molto delicato per il pesante tributo di vite umane che ha pagato la città lombarda nell’emergenza legata alla diffusione del Covid-19 ed è l’occasione per manifestare l’ammirazione e la gratitudine per una popolazione che, di fronte a gravissime difficoltà, mostra sempre coraggio per ripartire insieme».

«Il coraggio e la forza che Brescia ha dimostrato dopo quella tragedia – ha proseguito la titolare del Viminale – rappresentano un valore per tutte le giovani generazioni». (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform