direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Ministro Guerini incontra il Vice Presidente del Governo di accordo nazionale della Libia Ahmed Maitig

DIFESA

L’incontro a Palazzo Baracchini. Guerini: “L’Italia continuerà ad assicurare il proprio pieno sostegno al dialogo intra-libico e continuerà a sensibilizzare gli altri attori internazionali sull’importanza di lavorare in maniera coesa per una definitiva soluzione della crisi libica”

(fonte foto ministero difesa)

ROMA – Si è svolto  nei giorni scorsi a Roma presso Palazzo Baracchini – sede del Ministero della Difesa – l’incontro tra il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini e il Vice Presidente del Governo di Accordo Nazionale della Libia Ahmed Maitig.

Guerini ha anzitutto espresso al Vice Presidente soddisfazione per l’eccellente stato dei rapporti tra i due Paesi. “La frequenza ed il tenore dei nostri incontri istituzionali” ha affermato “fotografano in maniera impeccabile lo stato delle nostre ottime relazioni, da ultima anche la recente visita qui a Roma del Presidente Sarraj che ha incontrato il Presidente Conte ed il Ministro Di Maio, la settimana scorsa”.

Al centro del cordiale colloquio la crisi libica, sulla quale Guerini ha auspicato una soluzione politica e rispettosa delle volontà del popolo libico. Guerini ha inoltre confermato soddisfazione per i risultati registrati nell’autunno scorso a seguito dell’accordo per il cessate il fuoco di ottobre e ha aggiunto: “è ora indispensabile, nell’interesse del popolo libico, proseguire nel dialogo istituzionale in atto, in maniera da individuare prontamente soluzioni condivise e sostenibili che possano garantire una transizione ordinata ed efficace verso le elezioni del dicembre del 2021. L’Italia continuerà ad assicurare il proprio pieno sostegno al dialogo intra-libico e continuerà a sensibilizzare gli altri attori internazionali sull’importanza di lavorare in maniera coesa per una definitiva soluzione della crisi libica”. Il Ministro ha inoltre espresso apprezzamento per la postura dialogante del Vice Presidente Ahmed Maitig nei confronti dell’Est del Paese dichiarando: “Auspichiamo che si possa giungere ad un accordo su una soluzione sostenibile in grado di traghettare efficacemente il Paese verso una nuova e importantissima fase”.

Altro tema al centro del colloquio, la cooperazione militare italo-libica e i risultati del recente incontro tra Guerini e l’omologo Namroush, in occasione del quale è stato firmato l’accordo tecnico di cooperazione Italia – Libia, che ha permesso la sottoscrizione di un corposo Piano di cooperazione (60 attività) e di validare un ambizioso percorso di formazione in Italia a favore del personale militare libico. “Si tratta per la Difesa italiana di un impegno che intendiamo mantenere anche negli anni a venire. La presenza dei nostri militari in Libia sarà in tal senso essenziale, sosterremo in maniera efficace le attività previste e forniremo supporto alla Libia in tutti i campi richiesti: lo sminamento umanitario, la medicina militare, l’addestramento, l’idrografia e la ricerca e soccorso”.

Infine, il Ministro Guerini, nell’augurare al Vice Presidente Maitig buon lavoro per la sua permanenza a Roma e per il buon esito degli incontri istituzionali ha concluso: “Sono lieto di questa opportunità di incontro, soprattutto alla luce della sua storica vicinanza all’Italia e quindi del suo ruolo centrale nel mantenimento dei profondi rapporti di amicizia che esistono tra i nostri paesi. Inoltre voglio esprimerle la mia gratitudine per l’attenzione che Lei da sempre riserva al nostro Paese, testimoniando sempre ed in maniera genuina la grande amicizia che esiste tra i nostri popoli.” (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform