direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Ministro Guerini alla videoconferenza dell’American Chamber of Commerce in Italy su “La centralità della relazione transatlantica per il settore Aerospace & Defense”

DIFESA

ROMA – “Sono convinto e consapevole sostenitore del privilegiato rapporto che lega l’Italia e gli Stati Uniti. Una relazione che consente al mio Paese di ottenere, in ambito NATO, la necessaria attenzione alle esigenze di sicurezza nel cosiddetto Fianco Sud, quel Mediterraneo allargato nel quale l’Italia ambisce ad essere l’alleato di riferimento. Una relazione in virtù della quale l’Italia ospita un importante contingente di militari statunitensi e risulta, insieme agli Stati Uniti, tra i maggiori contributori delle missioni internazionali nei più importanti teatri operativi. Una relazione, infine, che si traspone in un consolidato rapporto di collaborazione industriale, che consente alle principali eccellenze italiane nel settore della Difesa di esprimere la propria riconosciuta competitività sul mercato statunitense, quale ulteriore indispensabile strumento di rafforzamento della stretta amicizia tra i nostri due Paesi”.

Così il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini nel suo intervento al webinar dell’American Chamber of Commerce in Italy (AmCham Italy). Un momento di confronto con esperti del settore per un’analisi degli scenari e delle prospettive dell’Italia in questo comparto industriale e l’occasione per presentare il primo white paper elaborato dal Gruppo di Lavoro Aerospace & Defence di AmCham Italy sul rapporto tra i sistemi americano ed italiano, e le loro interazioni.

Tema della videoconferenza “La centralità della relazione transatlantica per il settore Aerospace & Defense”.

Ad aprire il collegamento a distanza l’Ambasciatore degli Stati Uniti in Italia Lewis M. Eisenberg ed il Consigliere Delegato di AmCham Italy, Simone Crolla.

“Il rapporto transatlantico riveste un ruolo essenziale per l’Italia nello scenario internazionale e nella cornice di sicurezza collettiva della NATO: in tale contesto si è sempre sviluppata, senza soluzione di continuità, la proficua cooperazione fra i nostri Paesi, in particolare nel settore della Sicurezza e della Difesa, ulteriormente cementata dal recente avvio del Dialogo strategico” ha detto il Ministro Guerini che nell’apertura del suo intervento ha voluto esprimere la profonda riconoscenza dell’Italia alla American Chamber of Commerce in Italy e alle aziende federate, per le iniziative di aiuto e solidarietà a supporto del nostro Paese nel contrasto all’emergenza COVID-19.

Nell’evidenziare la crisi pandemica che stiamo vivendo, il Ministro Guerini ha aggiunto “rappresenta un punto di svolta per la nostra civiltà e tutti i governi si stanno attrezzando per contrastarla e superarla con il minore danno sociale ed economico possibile.  In tali scenari di incertezza, l’industria dell’Aerospazio e della Difesa rimane per ogni Paese un imprescindibile patrimonio di conoscenza, innovazione e potenziale occupazionale, volano di rilancio e crescita economica e investimento per le generazioni future”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform