direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Ministro Guerini alla celebrazione del centenario della nascita e del 77° anniversario del sacrificio di Salvo D’Acquisto

MINISTERO DELLA DIFESA

TORRE DI PALIDORO (Fiumicino) – Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha preso parte alle celebrazioni del centenario della nascita e del 77° anniversario del sacrificio del Vice Brigadiere Medaglia d’Oro al Valor Militare Salvo D’Acquisto, con la deposizione di una corona d’alloro ai piedi della stele del decorato. Inaugurato polo museale dedicato all’eroe.

“Il gesto del giovane Vice Brigadiere è il simbolo dello spirito di sacrificio e della dedizione dell’Arma al servizio del prossimo e ancora oggi la sua figura, il suo messaggio e il suo esempio sono un punto di riferimento per tutti i Carabinieri d’Italia”. Così il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini.

Presenti Il Presidente della Giunta Regionale del Lazio, On. Nicola Zingaretti, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, il Prefetto di Roma Matteo Piantedosi, il Sindaco di Fiumicino Esterino Montino, il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale C.A. Giovanni Nistri, e il fratello di Salvo D’Acquisto, Alessandro.

“Da Palidoro, nel ricordo del sacrificio di Salvo D’Acquisto, desidero rinnovare il mio più sentito e profondo ringraziamento a tutti i Carabinieri, che ovunque siano chiamati ad operare, contribuiscono a preservare i valori civili che abbiamo conquistato a duro prezzo e per i quali, settantasette anni fa, Salvo D’Acquisto sacrificò la sua vita” ha dichiarato Guerini.

A seguire, l’inaugurazione di un allestimento museale realizzato nella Torre Medievale – oggetto di un importante intervento di riqualificazione attuato sulla base di un protocollo d’intesa tra l’Arma e la Regione Lazio – che illustra alcune vicende dei Carabinieri negli anni dal 1940 al 1946 e i dettagli della vita di Salvo D’Acquisto, dall’infanzia al suo gesto eroico.

Salvo D’Acquisto venne fucilato dai nazisti in questo parco, dopo aver offerto la sua vita per salvare 22 civili vittime innocenti di una rappresaglia.

“Per questa importante opera di recupero e valorizzazione desidero ringraziare la Regione Lazio, il comune di Fiumicino e l’Arma dei Carabinieri che hanno collaborato sinergicamente alla realizzazione di questo progetto e ai lavori di riqualificazione di un’area di grande interesse storico e naturalistico. È una storia quella dell’Arma, alla quale devono guardare con responsabilità non solo gli appartenenti alla Benemerita, ma anche coloro che fanno parte delle Istituzioni, i cittadini e in particolare i più giovani, nell’opporsi e nel reagire ad ogni forma di violenza, di discriminazione, di sopraffazione.

Ai più giovani l’invito a vivere questi luoghi e ripercorrere quei momenti, il mio invito a cogliere l’opportunità di visitare il museo in memoria di Salvo D’Acquisto, per conoscere da vicino la vita di un Eroe che, già da bambino, aveva dimostrato una generosità e uno spirito di abnegazione fuori dal comune” ha concluso Guerini. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform