direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Ministro Giorgetti all’inaugurazione di Pitti Immagine a Firenze

SVILUPPO ECONOMICO

“E’ un segnale di ripartenza per i settori della moda e delle fiere”

(fonte Foto Ministero Sviluppo Economico)

FIRENZE – Il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti ha partecipato a Firenze alla cerimonia di inaugurazione dell’edizione numero 100 di Pitti Immagine Uomo, in programma dal 30 giugno al 2 luglio alla Fortezza da Basso, dove verranno esposti oltre 300 marchi di abbigliamento rappresentativi sia del made in Italy che esteri. Si tratta della prima fiera internazionale che si svolge in presenza nel nostro Paese dal periodo precedente l’emergenza Covid.

“L’apertura di Pitti Uomo 100 è un segnale di ripartenza, una specie di nuovo Rinascimento”, ha dichiarato il ministro Giorgetti nel corso del suo intervento, dove ha sottolineato come in questa occasione si incrociano due settori, della moda e delle fiere, che maggiormente hanno sofferto le misure anti-covid.

“La decisione del governo di consentire la ripresa di queste attività nel nostro Paese, insieme alle misure di sostegno per le imprese del tessile e della moda in generale, sono una sorta di risarcimento per chi – ha aggiunto il ministro – ha sopportato una serie di disagi e ha continuato a crederci e a tenere alta l’eccellenza del made in Italy nel mondo”.

Giorgetti ha infatti evidenziato “la grande attenzione riservata dal Governo al settore della moda”, che ha visto, sin dal suo insediamento al Mise, l’apertura di tavoli a supporto di alcune imprese storiche in difficoltà, nonché la convocazione di un tavolo dedicato proprio all’intero comparto della moda che avrà il compito di lavorare su temi quali: il rafforzamento degli strumenti 4.0, progetti di economia circolare, lotta alla contraffazione, formazione tecnica e professionale.

Rivolgendosi infine a tutti rappresentanti del settore presenti nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, Giorgetti ha affermato: “Il Paese vi è grato perché la moda è uno degli ambasciatori più rappresentativi della bellezza che siamo in grado di realizzare. L’Italia è, infatti, sinonimo di eccellenza nel settore abbigliamento nel quale tradizione e innovazione si intrecciano da sempre dando vita a prodotti unici e imbattibili per bellezza e qualità”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform