direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Ministro Di Maio in Moldova: “In Europa potremmo arrivare a 5 milioni di cittadini ucraini rifugiati”

ESTERI

 

Firmata con l’omologo moldavo Popescu una dichiarazione congiunta “grazie alla quale diamo anche il nostro supporto per fronteggiare questa incredibile crisi umanitaria”. Arrivato  in Moldova  il trasporto umanitario con le prime 8 tonnellate delle circa 20 complessive di aiuti dall’Italia

(Foto di repertorio)

ROMA – “Ho firmato con il collega moldavo Popescu una dichiarazione congiunta grazie alla quale diamo anche il nostro supporto per fronteggiare questa incredibile crisi umanitaria. In Europa potremmo arrivare a 5 milioni di cittadini ucraini rifugiati: la più grande crisi umanitaria nel continente europeo dalla Seconda guerra mondiale. Massimo impegno per fermare la guerra di Putin e ritrovare pace e stabilità”. Lo ha dichiarato , dalla sua pagina Facebook, il Ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio in missione in Moldova. Nel Paese è intanto arrivato “il trasporto umanitario con le prime 8 tonnellate delle circa 20 complessive di aiuti dall’Italia. Kit medici, brandine, generatori destinati ai centri che si occupano dell’accoglienza dei cittadini ucraini sul territorio moldavo”. “Grazie al Fondo Migrazioni del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale abbiamo sviluppato un progetto da 10 milioni di euro a favore della Moldova in collaborazione con l’UNHCR, incentrato sui bisogni dei minori e delle donne e sulla protezione dei rifugiati più vulnerabili”, ha spiegato il Ministro Di Maio . Il Ministro ha anche sottolineato che “come governo italiano stiamo già sostenendo il bilancio dello Stato ucraino con 110 milioni di euro, oltre ad altri 25 milioni per contribuire alle operazioni di soccorso immediato delle Agenzie delle Nazioni Unite e della Croce Rossa Internazionale”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform