direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, in visita a Norcia

RICOSTRUZIONE POST-SISMA

 

L’Esercito presente anche ad Amatrice, Rieti, Spoleto, Foligno, Visso, Città Reale e in altri centri colpiti dal terremoto

 

NORCIA – Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, ha visitato a Norcia le popolazioni colpite dal terremoto. Al suo arrivo, il saluto e il ringraziamento ad una rappresentanza di militari, poi la visita alla mensa gestita dall’Esercito e che assicura 1200 pasti al giorno e, a seguire, l’incontro con i cittadini  e un folto gruppo di giovanissimi studenti con il corpo insegnante. Pinotti – si legge nella nota diffusa dal Ministero – ha ringraziato “i tanti militari che operano con attenzione e professionalità sin dal primo giorno” e “tutte le componenti dello Stato che sono qui impegnate, facendo squadra contro un comune problema”.

La Difesa, con i suoi innumerevoli assetti, già impegnata nelle aree di Amatrice ed Accumuli dal 25 di agosto, ha incrementato  il suo dispositivo schierando assetti del Genio, logistici e di supporto alle operazioni anche nella zona di Norcia nell’immediatezza del sisma.Oggi sono quasi duemila gli uomini delle Forze Armate e dei Carabinieri che operano in maniera diretta o a supporto delle operazioni a favore delle aree terremotate in attività di ricostruzione, di supporto alla popolazione e di anti-sciacallaggio. Nella città umbra Pinotti ha incontrato  i 400 militari che prestano servizio in loco ma anche rappresentanti dei contingenti impegnati in tutta la zona – Amatrice, Rieti, Spoleto, Foligno, Visso, Città Reale e diverse altre località. Tra i primi lavori effettuati dal personale militare  ci sono i lavori di urbanizzazione del sito iniziati il 29 novembre. In breve tempo è stata consegnata la prima piazzola per la messa in opera dei moduli abitativi. I militari dell’Esercito hanno svolto la cosiddetta “urbanizzazione speditiva”, ovvero la realizzazione dell’area di sedime e la predisposizione ai servizi, come fognatura e utenze. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform