direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il deputato Nicola Carè (Iv, ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide) a sostegno delle Ccie

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

Presentato un emendamento al decreto legge “Liquidità” per un programma straordinario di interventi da 8 milioni di euro

ROMA – Il deputato eletto nella ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide, Nicola Carè (Italia Viva) segnala di aver presentato, insieme al collega Massimo Ungaro (Iv, ripartizione Europa), un emendamento al decreto legge “Liquidità” per supportare la rete delle Camera di commercio italiane all’estero (Ccie).

“Questa pandemia di Covid19 sta mettendo a dura prova ogni settore economico nazionale. Si tratta di una crisi sanitaria, economica e sociale senza precedenti che richiede di sfruttare al massimo tutte le risorse e gli strumenti disponibili – afferma Carè, sottolineando come “grande preoccupazione desta proprio il made in Italy, in particolare il comparto relativo alle piccole e  medie imprese, che hanno bisogno oggi più che mai di un’assistenza continuativa all’estero poiché spesso meno competenti nell’uso  dei servizi digitali”.

“La rete delle Camere di commercio italiane all’estero, con una radicata presenza in 56 Paesi e relazioni costanti con oltre 70 mila imprese ogni anno, si è già attivata per realizzare adeguate azioni on line. Questi essenziali servizi si affiancano ai tradizionali di contatto con le comunità d’affari nel mondo. Si tratta di utilizzare questa grossa crisi come opportunità, dando vita ad un approccio nuovo, di smart-personalization, che va sostenuto e soprattutto diffuso – rileva il deputato di Italia Viva, spiegando l’emendamento presentato in supporto di tale rete. “Si tratta di un programma straordinario di interventi per 8 milioni di euro, integrativo di quelli già in corso, per garantire servizi ulteriori, come attività di informazione per l’emergenza del Covid19, di business matching, di assistenza e di supporto on line alle Pmi, nonché formazione rivolta alle comunità di affari attraverso l’utilizzo di tecnologie digitali – spiega Carè, ribadendo di essere “costantemente coinvolto in Parlamento e di più come membro di Italia Viva, per potenziare queste preziose risorse di cui il Sistema Italia ha estremo bisogno”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform