direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 4 febbraio l’IIC di Amburgo presenta l’installazione “Vacanze intelligenti” dell’ artista Nico Angiuli

APPUNTAMENTI

Il progetto è stato realizzato nell’ambito del bando “Cantica21. Italian Contemporary Art Everywhere”

 

AMBURGO – Venerdì 4 febbraio, alle ore 18, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo, verrà inaugurata “Vacanze intelligenti – Intelligente Ferien”, un’installazione di Nico Angiuli realizzata nell’ambito del bando “Cantica21. Italian Contemporary Art Everywhere”.

Cantica21 è un’iniziativa del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e del Ministero della Cultura che intende promuovere la ricerca e la pratica sulle arti visive contemporanee e sostenere e valorizzare l’operato degli artisti italiani, emergenti o già affermati, attraverso l’esposizione delle loro opere negli Istituti Italiani di Cultura all’estero.

Cantica21 è una grande mostra d’arte diffusa, con una sezione speciale realizzata nel 2021 in occasione del 700esimo anniversario della morte del sommo poeta e visionario, Dante Alighieri,  che attraverso la poesia ha saputo rivoluzionare la lingua e l’arte del suo tempo.

In una tavola rotonda in formato ibrido – in presenza e online – Nico Angiuli insieme al direttore del museo MACC Efisio Carbone, la gallerista Marina Bastianello, l’artista visiva e filmmaker Sara Tirelli e la prof.ssa Gilda Zazzara dell’Università Ca’ Foscari di Venezia illustreranno il progetto al pubblico dell’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo. I relatori approfondiranno i numerosi aspetti del progetto e forniranno interessanti dettagli anche sul padiglione VR galleggiante allestito in occasione della 58a Biennale di Venezia.

La tavola rotonda sarà moderata dallo storico e critico d’arte Emanuele Rinaldo Meschini. La traduzione simultanea in tedesco sarà a cura della traduttrice e interprete Angelica Giribaldi.

L’evento è organizzato dall’IIIC di Amburgo in collaborazione con il Museo Fondazione MACC, il Museo di Arte Contemporanea di Calasetta nella Provincia di Carbonia-Iglesias, proprietario dell’opera “Vacanze intelligenti” e grazie al sostegno del Maeci e della Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiC.

Per partecipare all’evento in streaming è possibile collegarsi alle ore 18 del 4 febbraio attraverso il sito dell’IIC. Per la partecipazione in presenza invece è necessaria la registrazione via e-mail all’indirizzo: events@iic-hamburg.de.

L’installazione, visitabile fino al 1° aprile 2022, ha come fulcro un video girato in tempo reale a bordo di una gondola e si basa sulla tecnologia della realtà virtuale, che permette di immergersi in un altro mondo: una tipica gondola veneziana si aggira tra i canali di Porto Marghera; il gondoliere non narra però del Ponte dei Sospiri o di Rialto, non della Callas o di Casanova. Racconta invece di canzoni tipiche dei lavoratori e dell’ascesa e caduta di importanti attori dell’industria chimica. Incede quindi tra i canali industriali attivando una silenziosa e distopica ricomposizione delle due Venezie: quella lagunare e quella di terraferma, una combinazione immaginata cento anni fa sotto il nome di Grande Venezia, da politici e investitori che volevano “offrire un futuro alla Venezia storica”. Oggi Porto Marghera rappresenta un pezzo fondante del corpo urbano della Serenissima, ben oltre il suo ruolo produttivo; per questo diventa necessario attraversarne le vicende, con o senza gondole.  Passato e presente, laguna e terraferma, lusso e fatica, gondola e nave container: con “Vacanze intelligenti” Nico Angiuli cerca di cogliere le diverse identità di una città e di collegarne e indagarne i contrasti. Il progetto riguarda aspetti storici, prospettive attuali e un necessario dibattito sul futuro di Porto Marghera e di Venezia, la calamita turistica della laguna.

Nico Angiuli (1981), artista visivo e filmaker, ha conseguito un master in Visual Art all’Università IUAV di Venezia. La sua pratica, prevalentemente incentrata sulla dimensione politica e sociale del lavoro, include produzioni video, progetti in spazi pubblici e performances. Ha esposto i suoi lavori in spazi nazionali ed internazionali, tra cui 2nd Kiev Biennale; OMI Art Center NY; MaRT di Trento e Rovereto; BOZAR Musem Brussels ; 4th Athens Biennale; Fondazione Bevilacqua La Masa.

A questo link sono disponibili informazioni più approfondite sul progetto che verrà presentato. https://www.cantica21.it/progettiselezionati. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform