direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 17 dicembre visite guidate nel Palazzo sede del Ministero degli Affari Esteri

FARNESINA PORTE APERTE

 

 

ROMA – Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ripropone “Farnesina Porte Aperte”, l’iniziativa attraverso cui incontra il grande pubblico.

Da molti anni “Farnesina Porte Aperte” è un appuntamento che rinnova l’impegno del Ministero nella promozione del proprio patrimonio in Italia e all’estero: un’occasione per dialogare direttamente con i cittadini, rendere trasparente la propria attività istituzionale, far conoscere la storia dell’edificio e delle sue collezioni, trasformare uno spazio pubblico in un bene condiviso da tutti.

Un percorso guidato porterà i visitatori alla scoperta di uno dei palazzi più interessanti dell’architettura italiana del primo cinquantennio del Novecento, costruito su progetto di Enrico Del Debbio, Arnaldo Foschini e Vittorio Ballio Morpurgo, che dal 1959 ospita il lavoro della diplomazia italiana.

Nelle sale e negli ambienti di rappresentanza sarà inoltre possibile osservare le opere più significative della Collezione Farnesina, la raccolta d’arte contemporanea del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che include molti degli artisti italiani più rappresentativi del Novecento quali Carla Accardi, Alberto Burri, Piero Dorazio, Marino Marini, Gastone Novelli, Michelangelo Pistoletto, Emilio Vedova, Gilberto Zorio.

I percorsi 

In occasione del Semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea la consolidata visita agli ambienti più rappresentativi del Ministero e della Collezione Farnesina d’arte contemporanea è arricchita dalle mostre fotografiche “Donne e diplomazia” (a cura dell’Associazione Donne Italiane Diplomatiche e Dirigenti-DID) e “1944 – 2014: i 70 anni della SIOI, la Società Italiana per le Organizzazioni Internazionali. Sarà anche possibile ammirare il modello in scala 1:2 del lander Philae (a cura dell’Agenzia Spaziale Italiana-ASI), con il quale la sonda spaziale Rosetta ha effettuato il primo atterraggio controllato su una cometa.  Vengono anche presentati al pubblico i trattati comunitari originali ed altri importanti documenti diplomatici.

I visitatori potranno poi scegliere uno dei due percorsi possibili

Il percorso “Italia” proseguirà negli spazi del quarto piano della Farnesina, dove sono allestite la mostra “Immagini Italiane Contemporanee” – che raccoglie opere provenienti dalle collezioni del MAXXI Arte e realizzate da artisti italiani nell’ultimo trentennio – e la mostra “Giovani artisti e nuove acquisizioni della Collezione Farnesina”, comprendente lavori di artisti selezionati dal Comitato Scientifico della Collezione e artisti che hanno esposto recentemente presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino nell’ambito del progetto “ITaliens”.

Il percorso “Europa” comprenderà la visita all’Unità di Crisi, la struttura del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale preposta alla tutela dei connazionali e degli interessi italiani in aree del mondo particolarmente a rischio.

Come partecipare

Sarà possibile prenotare la visita sul sito del Ministero degli Affari Esteri a partire dal 28 novembre fino alla mezzanotte del 15 dicembre, scegliendo uno dei due percorsi proposti.

Orario visite: 09:30 – 17:00 (ultimo ingresso ore 16:00).  Per informazioni dettagliate e per prenotarsi si consulti la pagina  http://web.esteri.it/registrazionevisite/ (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform