direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ieri l’entrata in vigore del Dpcm che prevede la possibilità di ricongiungimento per le coppie che vivono in Stati diversi

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

Il senatore Francesco Giacobbe (Pd, ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide): “Risultato positivo dopo mesi di lavoro”

ROMA – Il senatore eletto nella ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide Francesco Giacobbe (Pd) segnala l’entrata in vigore ieri del nuovo Dpcm che conferma l’impianto delle regole da seguire per l’emergenza Coronavirus e consente il ricongiungimento delle coppie che vivono in Stati diversi. Vengono ribadite le regole sull’uso delle mascherine e il distanziamento sociale, l’obbligo di tampone per chi rientra da Paesi considerati a rischio e nessuna apertura per discoteche e stadi. “La vera novità del Dpcm – sottolinea Giacobbe – riguarda le coppie che vivono in Stati diversi. Fino ad oggi era di fatto impossibile per le coppie che vivono in Paesi diversi ricongiungersi, tranne che per esigenze lavorative, di studio o di salute. Ora, è permesso l’ingresso nel territorio nazionale per raggiungere il domicilio, l’abitazione e la residenza di una persona, anche non convivente, con la quale vi sia una comprovata e stabile relazione affettiva”. “Questo è un risultato positivo dopo mesi di lavoro. A luglio – ricorda l’esponente democratico – avevo sollevato il problema direttamente al premier Conte e al ministro Di Maio, che mi avevano rassicurato si stava lavorando alla risoluzione di tale problematica”. “Ora, con l’entrata in vigore del DPCM, credo sia stato fatto un significativo passo avanti che permetterà a tante persone nel mondo di ricongiungersi con i propri cari in Italia – conclude Giacobbe. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform