direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Gli eventi promossi dall’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul

SETTIMANA DELLA LINGUA ITALIANA NEL MONDO

Fra le iniziative segnaliamo “Alla ricerca di Dante”, azione musicale per baritono e ensemble di solisti

 

ISTANBUL – Per la XV edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo (19 – 25 ottobre 2015), il tema prescelto è “L’italiano della musica, la musica dell’italiano”. Nata nel 2001 da un’intesa tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l’Accademia della Crusca, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, la Settimana si sviluppa in collaborazione diverse prestigiose istituzioni che contribuiscono alla realizzazione di conferenze, concerti, spettacoli, incontri con scrittori e proiezioni. Per l’edizione 2015 l’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul propone una serie di iniziative nell’ambito del tema proposto, ampliando l’offerta culturale all’approfondimento dell’opera di Dante Alighieri, in concomitanza con l’anniversario della nascita del sommo poeta e scrittore “padre della lingua italiana”. In questa prospettiva l’azione musicale “Alla ricerca di Dante” scritta dal Maestro Federico Bonetti Amendola proprio in occasione delle celebrazioni dantesche e che inaugura la Settimana, rappresenta in modo esemplare ed emblematico la fusione fra questi due temi-chiave, che faranno da filo conduttore per diversi appuntamenti nel corso della settimana. Poi non mancherà la grande tradizione dell’Opera e del Bel canto, che hanno contribuito alla diffusione dell’italiano nel mondo come lingua illustre della lirica e della poesia. Più in generale nel corso degli ultimi decenni sulla canzone nella didattica dell’italiano si sono sviluppati vari interessi e ricerche, le quali hanno reso evidente la facilitazione Dell’apprendimento dell’italiano attraverso la musica e le canzoni. Potente strumento emotivo e comunicativo, la musica e il canto contribuiscono allo sviluppo linguistico e su questo aspetto così significativo l’italiano ha saputo costruire una cultura profondamente varia, complessa e articolata, la cui diffusione è amplissima e che riscuote grandissimo successo.

Fra gli appuntamenti promossi dall’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul segnaliamo: alle ore 20 di lunedì 19 ottobre presso il Teatro della Casa d’Italia “Alla ricerca di Dante”, azione musicale per baritono e ensemble di solisti; alle ore 11 di martedì 20 ottobre all’Università di Istanbul la conferenza di Saverio Bellomo (Università Ca’ Foscari di Venezia) “Un lampeggiar di riso” quando Dante sorride; alle ore 19 di mercoledì, 21 ottobre presso il Teatro della Casa d’Italia “Incontro con Roberto Pazzi, narratore e poeta”; alle 18,30 di giovedì 22 ottobre al Teatro della Casa d’Italia la proiezione del film documentario

“Me ne frego!” di Vanni Gandolfo e la conferenza di Valeria Della Valle (Università La Sapienza di Roma) “Fascismo e Lingua italiana”; alle ore 20 di venerdì 23 ottobre, sempre al Teatro della Casa d’Italia, il concerto “MarcoZappaTRIO”. Infine alle 20 di domenica 25 ottobre, al Teatro della Casa d’Italia, “Bel Canto Italiano”, si esibiscono Raffaella Battistini, Domenico Menini e il quintetto dell’Orchestra Nova Amadeus. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform