direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Giro d’Italia: Fedriga, evento che contribuisce alla ripartenza del Friuli Venezia Giulia

REGIONI

“Dal 22 al 24 maggio tre tappe nella nostra regione”

GORIZIA – “In un momento difficile come quello attuale che, a causa della pandemia, ha messo in ginocchio il turismo, eventi di portata mondiale come il Giro d’Italia possono contribuire in modo importante alla ripartenza della nostra regione”. Lo ha detto il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliaano Fedriga partecipando a Gorizia alla presentazione delle tre frazioni della manifestazione ciclistica, che farà tappa per tre giorni nel nostro territorio. Si incomincerà sabato 22 maggio con la Cittadella-Monte Zoncolan, mentre il giorno successivo sarà la volta della tappa tutta regionale con partenza da Grado e arrivo a Gorizia. La presenza in Friuli Venezia Giulia del Giro d’Italia si chiuderà il lunedì 24 maggio con il via da Sacile del “tappone” dolomitico che si chiuderà sotto il traguardo posto a Cortina.

Alla presenza dei sindaci di Gorizia Rodolfo Ziberna, di Grado Dario Raugna, del primo cittadino di Sutrio Manlio Mattia e di quelli di Sacile e Nuova Goriza Carlo Spagnol e Clemen Miclavic, Fedriga ha posto in evidenza il valore di una manifestazione sportiva che, in questa specifica edizione, “tirerà la volata” ad un altro evento internazionale. “La tappa Grado-Gorizia – ha detto il governatore della Regione – è importante innanzitutto perché consentirà di presentare al pubblico collegato con 180 Paesi di tutto il mondo, un luogo poco conosciuto della nostra regione ma molto suggestivo qual è la laguna gradese. Inoltre l’arrivo posto in piazza della Vittoria nel capoluogo isontino consentirà di promuovere la Capitale europea della Cultura, che vedrà lavorare insieme Gorizia e Nova Gorica per l’evento calendarizzato nel 2025. Questa collaborazione transfrontaliera è rispecchiata anche nel Giro, che sconfinerà nel circuito del Collio Brda, altra eccellenza che si candida ad essere patrimonio dell’umanità”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform