direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Giro d’Italia, 3.546,2 chilometri da vivere su Rai Italia

RAI ITALIA

In onda il 4 e 5 maggio le prime due tappe della 101ma edizione della corsa ciclistica, con partenza da Gerusalemme

 

ROMA – Dal 4 al 27 maggio si corre, da Gerusalemme a Roma, la 101esima edizione del Giro d’Italia, la corsa ciclistica più amata dagli italiani e non solo e la prima a partire al di fuori dei confini europei. La gara verrà trasmessa da Rai Italia, che annuncia le puntate sulle prime due tappe in onda venerdì 4 e sabato 5 maggio.

La partenza da Israele è anche l’occasione per rendere omaggio alla figura di Gino Bartali, che il 10 ottobre 2013 venne insignito Giusto fra le Nazioni per aver salvato molti ebrei durante la Seconda guerra mondiale, e il cui nome è impresso sul muro d’onore del Giardino dei Giusti nel Mausoleo della Memoria Yad Vashem a Gerusalemme.

Per i 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale è previsto l’arrivo a Nervesa della Battaglia, con successiva partenza da San Vito al Tagliamento per il traguardo più temuto, sul terribile Zoncolan. Spettacolare finale in circuito, a Roma, il 27 maggio, con arrivo in via dei Fori Imperiali sotto il Colosseo.

In tutto la grande corsa rosa si snoderà lungo 3.546 Km, con 44mila metri di dislivello, due tappe a cronometro.

La prima tappa, di venerdì 4 maggio, è la cronometro individuale cittadina a Gerusalemme. Si percorrono vie di diversa ampiezza lungo un tracciato molto ondulato con continui cambi di direzione e di pendenza. È previsto un rilevamento intermedio al km 5.1. Da segnalare la presenza al km 7.3 di un breve tunnel ben illuminato. Ultimi km: ultimi 3 km ondulati sempre su vie cittadine. Finale dapprima in discesa con una curva ai 750 m dall’arrivo e ultimi 300m in marcata salita con punte del 9% negli ultimi 100 m. Rettilineo di arrivo in asfalto di larghezza 6.5 m.

Programmazione: su Rai Italia 1 (Americhe) New York – Toronto venerdì 4 maggio alle ore 8.30, Buenos Aires il 4 maggio alle ore 9.30, San Paolo il 4 maggio alle ore 9.30; su Rai Italia 2 (Australia – Asia) Sydney venerdì 4 maggio alle ore 22.30, Pechino – Perth venerdì 4 maggio alle ore 20.30; su Rai Italia 3 (Africa) Johannesburg venerdì 4 maggio alle ore 14.30.

La seconda tappa, di sabato 5, è Haifa – Tel Aviv, praticamente pianeggiante. Da segnalare la presenza di un singolo GPM a metà percorso di breve lunghezza, ma con pendenze oltre il 10% a Zikron Ya’aqov. Dopo un lungo tratto in autostrada a carreggiata molto ampia finale cittadino per ampi viali fino alla linea di arrivo. Ultimi km: lasciata l’autostrada la corsa percorre ampi viali cittadini intervallati da alcune curve ad angolo retto. Da segnalare la presenza dei consueti ostacoli urbani al traffico come rotatorie, spartitraffico e talvolta dossi rallentatori. Rettilineo finale di 600m su asfalto largo 8m.

Programmazione: su Rai Italia 1 (Americhe) New York – Toronto sabato 5 maggio alle ore 8.30, Buenos Aires il 5 maggio alle ore 9.30, San Paolo il 5 maggio alle ore 9.30; su Rai Italia 2 (Australia – Asia) Sydney sabato 5 maggio alle ore 22.30, Pechino – Perth sabato 5 maggio alle ore 20.30; su Rai Italia 3 (Africa) Johannesburg sabato 5 maggio alle ore 14.30. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform