direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Gibuti, Base Militare Italiana di Supporto: avvicendamento della componente Force Protection

DIFESA

Il 2° Reggimento Alpini subentra ai Fucilieri del 1° Reggimento San Marco

GIBUTI – Il 16 settembre si è svolta la cerimonia di avvicendamento della componente “Force Protection” della Base Militare Italiana di Supporto (BMIS) in Gibuti fra i Fucilieri di Marina del 1° Reggimento “San Marco” della Brigata Marina “San Marco” e gli Alpini del 2° Reggimento Alpini della Brigata Alpina “Taurinense” dell’Esercito. Il passaggio del testimone è avvenuto con una breve cerimonia durante la quale, alla presenza di una rappresentanza del personale della BMIS, è stato ammainato il vessillo del 1° Reggimento “San Marco” e issato quello del 2° Reggimento Alpini.

Il Comandante della BMIS Colonnello Luigi Bigi ha salutato i militari delle componenti in avvicendamento, evidenziando la peculiarità del ruolo svolto dalla “Force Protection” sia perché chiamata ad assicurare la cornice di sicurezza presso la Base che per il qualificato contributo che fornisce nelle attività di contrasto al COVID-19 con il costante monitoraggio di coloro che accedono al sedime e con gli interventi di disinfezione che periodicamente vengono effettuati.

Il Col. Bigi ha inoltre elogiato i Fucilieri di Marina 1° Reggimento “San Marco” per la determinazione, la professionalità e la disponibilità con cui hanno assolto l’incarico ed ha augurato un “buon lavoro” al plotone del 2° Reggimento Alpini, nella certezza che saprà proseguire il pregevole lavoro svolto dalle compagini di “Force Protection” appartenenti a tutte le Forze Armate che si sono succedute presso la BMIS.

La Base Militare Italiana di Supporto in Gibuti, guidata dal Colonnello (AM) Luigi Bigi fornisce supporto logistico a tutte le componenti nazionali in transito sul territorio gibutiano impegnate nel Corno d’Africa e nell’Oceano indiano, con particolare riferimento alle Missioni MIADIT Somalia, EUTM Somalia ed EUNAVFOR Atalanta. La cerimonia si è svolta nel rispetto delle procedure di protezione e prevenzione in contrasto al COVID-19. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform