direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Gentiloni a Barzani: L’Italia conferma il sostegno ai curdi

 

ITALIA-KURDISTAN IRACHENO

Incontro oggi alla Farnesina: priorità crisi umanitaria e lotta al terrorismo

 

Cooperazione italiana impegnata con programmi da 12 milioni di euro

 

ROMA – L’Italia conferma “il sostegno sia al governo centrale di Baghdad sia al governo regionale curdo impegnati nella lotta contro il Daesh” . Ad Erbil saremo, nel secondo semestre del 2015, il paese leader della coalizione nel compito di addestramento”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, al termine dell’incontro , svoltosi alla Farnesina, con il premier del Kurdistan iracheno Nechirwan Barzani, che ha ringraziato l’Italia per il sostegno e il presidente del Consiglio Matteo Renzi, primo premier a visitare il Kurdistan nel pieno della crisi scatenata dall’Isis (v. Inform http://comunicazioneinform.it/renzi-apriremo-un-consolato-generale-ad-erbil-e-insisteremo-nel-supporto-e-negli-aiuti/ ).

Il ministro Gentiloni ha sottolineato il ruolo della Cooperazione italiana che concorre ad alleviare le sofferenze della popolazione della regione del Kurdistan iracheno dove ci sono un milione e mezzo tra rifugiati e sfollati ed in Iraq due milioni di profughi. Per concorrere a far fronte a quella che Gentiloni ha definito “una terribile crisi umanitaria”, la Cooperazione italiana è impegnata con programmi che ammontano a 12 milioni di euro (sistema sanitario e generi di prima necessità), alcuni nuovi che partiranno nel 2015 e si concentreranno, in particolare, verso alcune comunita’, cristiane e yazide, e soprattutto in aiuto di donne e bambini. E’ anche in atto una collaborazione con il governo per un monitoraggio sanitario.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform