direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

GARR: 10 borse di studio “Orio Carlini”

RICERCA E FORMAZIONE

ROMA  – Il Consortium GARR (*) , l’organizzazione che gestisce la rete dell’università e della ricerca in Italia,  ha indetto una selezione per l’assegnazione di 10 borse di studio intitolate al prof. Orio Carlini, uno dei padri fondatori della rete e tra i primi a riconoscere l’importanza di creare un’unica rete europea per la ricerca già 30 anni fa.

Le borse sono destinate a giovani laureati che presentino un proprio progetto di studio e ricerca incentrato sull’applicazione di tecnologie per lo sviluppo di infrastrutture e servizi digitali innovativi in contesti multidisciplinari per promuovere la formazione su temi specifici di interesse GARR.

L’attività prevista nel progetto di studio e ricerca dovrà essere svolta dal candidato presso un ente o altra istituzione scientifica, culturale ed accademica collegati alla rete GARR

Le borse di studio avranno durata di 12 mesi e avranno inizio il 15 marzo 2021. La durata delle borse potrà eventualmente essere prorogata per altri 12 mesi

Per avanzare candidatura alla selezione sono necessari i seguenti requisiti: data di nascita uguale o successiva al 1 gennaio 1990; possesso del titolo di laurea triennale, magistrale, laurea specialistica o laurea a ciclo unico, conseguito presso Università o Istituti di istruzione universitaria italiani o dell’Unione Europea, o presso Università o Istituti universitari non appartenenti all’Unione Europea, purché il titolo sia stato riconosciuto o reso equipollente da Università o Istituto di istruzione universitaria italiano o dal Ministero dell’Università e della Ricerca; buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta, pari almeno al livello B1 (la presentazione di un certificato di competenza non è obbligatoria, ma costituirà un titolo preferenziale).

La partecipazione è aperta ai cittadini italiani e stranieri purché sia rispettata almeno una delle seguenti condizioni: il candidato sia di madrelingua italiana; il candidato sia di madrelingua inglese, con conoscenza della lingua italiana parlata e scritta (livello B1 o superiore); il candidato sia di altra lingua madre, purché: in possesso di un certificato di competenza nella lingua italiana (ad esempio CILS) di livello C1 o superiore; oppure: in possesso di un certificato di competenza nella lingua inglese (ad esempio ESOL, IELTS o TOEFL) di livello C1 o superiore, e con conoscenza della lingua italiana parlata e scritta (livello B1 o superiore). Nel caso (c) i candidati dovranno presentare copia del certificato di competenza C1 o superiore per la lingua prescelta.

Le domande dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 25 gennaio 2021. (Bando e modalità di partecipazione sul sito www.garr.it)

(*)GARR è la rete nazionale a banda ultralarga dedicata alla comunità dell’istruzione e della ricerca. Il suo principale obiettivo è quello di fornire connettività ad alte prestazioni e di sviluppare servizi innovativi per le attività quotidiane di docenti, ricercatori e studenti e per la collaborazione a livello internazionale.  La rete GARR è ideata e gestita dal Consortium GARR, un’associazione senza fini di lucro fondata sotto l’egida del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Gli enti soci sono CNR, ENEA, INAF, INFN, INGV e tutte le università italiane rappresentate dalla Fondazione CRUI. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform