direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Fui e sono Eddie Redmount”, un viaggio in 12 canzoni dalla Sicilia a Little Italy

ITALIANI ALL’ESTERO

Nello spettacolo di Mario Monterosso l’epopea di un emigrato siciliano in terra americana tra gli anni ‘40 e ’50 del Novecento. Il 16 dicembre in scena al Teatro Manzoni di Roma  

ROMA – “Fui e sono Eddie Redmount” : il 16 dicembre al Teatro Manzoni di Roma in scena la commedia musicale di Mario Monterosso, chitarrista, compositore e cantante catanese. Lo spettacolo,scritto e  interpretato da Monterosso, con la regia di Claudio “Greg” Gregori, è un viaggio dalla Sicilia a Little Italy nella cornice temporale di fine anni ‘40, primi ’50 del Novecento. Un viaggio  senza tempo nelle vicissitudini del protagonista. Dalla partenza con il  ferryboat al suo arrivo ad Ellis Island, dall’incontro con  Sinatra all’amore per Carmelina, da una lettera ricevuta dalla Sicilia all’epilogo.

Un percorso musicale e di vita raccontato in dodici canzoni attraverso cui  emerge una Sicilia diversa, non necessariamente  e forzatamente nostalgica. La nostalgia è velata da quella ironia  da cui il siciliano, trae vantaggio anche di  fronte agli episodi più  tristi e imbarazzanti.  Ciò avviene attraverso il veicolo  musicale dello swing di cui la Sicilia è stata una grande esportatrice. Non mancano le influenze del blues e di quell’italianità forse andata perduta nel  tempo. Il dialetto siciliano si fonde con l’americano e l’italiano  facendosi specchio di un passato diventato  presente nell’anima di Eddie Redmount. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform