direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Fucsia FitzGerald Nissoli (Fi, ripartizione America settentrionale e centrale) sulle scuse ufficiali per il linciaggio di 11 italiani avvenuto a New Orleans nel 1891

CAMERA DEI DEPUTATI

Formulate dal sindaco della città di New Orleans, LaToya Cantrell, sono “un gesto importante che contribuisce a sanare una ferita aperta e a fare memoria affinché episodi simili non si ripetano mai più”

 

ROMA – Alla Camera dei Deputati Fucsia FitzGerald Nissoli (Fi, ripartizione America settentrionale e centrale) è intervenuta per esprimere soddisfazione per le scuse ufficiali formulate dal sindaco della città di New Orleans, LaToya Cantrell, per il linciaggio di 11 italiani, avvenuto il 14 marzo del 1891, quando una folla di oltre 3 mila persone, assalì il carcere dove erano reclusi alcuni connazionali.

Per Nissoli le scuse sono “un gesto importante che contribuisce a sanare una ferita aperta da 128 anni e a fare memoria affinché episodi simili non si ripetano mai più”. “Un grazie particolare lo voglio rivolgere, oltre che al sindaco di New Orleans, anche a tutti quegli italiani che si sono impegnati per il raggiungimento di questo traguardo e in particolare all’Order Sons and Daughters of Italy per aver lavorato con costanza al raggiungimento dell’obiettivo del proclama di scusa – aggiunge Nissoli.

“Siamo orgogliosi di essere italiani in America ed è un orgoglio che vogliamo portare avanti anche pubblicamente con le celebrazioni ufficiali del Columbus Day! Peccato che recentemente – afferma la parlamentare – anche lo Stato del New Mexico lo ha abolito sostituendolo con l’Indigenous Peoples Day! Il contributo italiano alla costruzione dell’America non si può cancellare per decreto così come l’orgoglio delle nostre radici!” (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform