direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Friuli Venezia Giulia, medaglia bronzea del Comune di Trieste all’Associazione Italo Americana nel 60°  della fondazione

ASSOCIAZIONI

 

 

TRIESTE  – Il sindaco  di Trieste Roberto Dipiazza ha conferito, in Municipio, la medaglia bronzea del Comune all’Associazione Italo Americana del Friuli Venezia Giulia, in occasione del 60° anniversario della fondazione. Sono intervenuti per l’Associazione: la presidente Karoline Jeane Steckley con la vicepresidente Luisella Brugiapaglia, la direttrice Janine Sprague Zolle, Denise Grad Tecchio, responsabile dell’American Corner di Trieste, Francesca Andorno, impiegata amministrativa dell’Associazione Italo Americana del Friuli Venezia Giulia, Susanne Seghayer, giovane filmaker, socia e collaboratrice dell’Associazione Italo Americana del Friuli Venezia Giulia.

“E’ un anniversario importante che ci onora, perché il legame che unisce gli Stati Uniti e Trieste è ancora molto forte – ha detto il sindaco Roberto Dipiazza consegnando la medaglia bronzea del Comune alla presidente Steckley -. Proprio in nome della costante vicinanza e della solida amicizia instaurata negli anni – ha ricordato Dipiazza – abbiamo voluto intitolare il piazzale di Barcola, primi in Italia, nel 2001, per non dimenticare le vittime dell’11 settembre. Sempre nel 2001, Guy F. Tozzoli, il presidente e fondatore della World Trade Centers Association, donò a me e alla nostra città una pietra del Word Trade Center di New York, che è tuttora esposta nell’atrio dell’ingresso principale del Palazzo Municipale”. Nell’ottica di rinforzare i reciproci rapporti, anche attraverso la presenza ormai storica dell’Associazione Italo Americana, Dipiazza ha quindi parlato dell’importanza di confrontarsi e di far conoscere ancor più le numerose attività che si svolgono all’interno del sodalizio anche concordando la promozione di eventi.

Nell’occasione del 60° anniversario dell’Associazione, è stata riportata al sindaco la dichiarazione dell’Incaricato d’Affari ad interim dell’Ambasciata Americana a Roma, Thomas D. Smitham, in cui si ricordano gli stretti legami storici, culturali e famigliari con Trieste e il territorio circostante: “Un rapporto di cui siamo orgogliosi che si evidenzia nel supporto di lungo termine fornito dall’Ambasciata degli Stati Uniti all’Associazione Italo Americana del Friuli Venezia Giulia e all’American Corner perché continuino ad offrire opportunità educative e culturali ai residenti di Trieste e della Regione Friuli Venezia Giulia. Attraverso programmi culturali, proiezioni di film, corsi di lingua inglese e l’organizzazione di numerosi eventi, l’Associazione continua ad essere un simbolo dell’impegno dell’America nei confronti dei cittadini di Trieste. La speranza e di guardare al futuro, ha poi concluso Smitham, mantenendo e rafforzando la collaborazione tra i nostri due popoli”.

L’Associazione Italo Americana, senza fini di lucro, riconosciuta dalla Regione  Friuli Venezia Giulia, è stata fondata nel 1961. Inizialmente serviva come collegamento tra il governo USA e la comunità di Trieste dopo la chiusura dell’ufficio U.S.I.S (United States Information Service) di Trieste.

Fino al 2006 il Consolato americano era situato nella sede dell’Associazione. La missione dell’Associazione è la promozione della cultura americana e della lingua inglese, ma anche della reciproca collaborazione tra gli Stati Uniti e l’Italia. Nel 2007 l’Associazione ha ricevuto lo status di American Corner con il sostegno del governo USA, dopo la chiusura del Consolato USA a Trieste, come riconoscimento del collegamento storico tra Trieste e gli Stati Uniti. Oggi l’Associazione continua ad offrire corsi, attività ed eventi in inglese per i soci e per il pubblico. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform