direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Francesca La Marca ha chiesto al presidente dell’Inps la stipula di un accordo bilaterale di previdenza sociale con il Messico e il rinnovo di quello con gli Stati Uniti

ITALIANI ALL’ESTERO

Parlamentari Pd della circoscrizione Estero incontrano il presidente dell’Inps Tito Boeri

 

 

ROMA – L’on. Francesca La Marca ha partecipato, assieme agli altri eletti all’estero del Pd, all’incontro con il presidente dell’Inps Tito Boeri, avvenuto ieri 15 febbraio.

L’incontro ha toccato diverse problematiche di interesse degli italiani all’estero. Si è parlato, infatti – riferisce La Marca – , delle prospettive che si aprono dopo la ristrutturazione di alcuni servizi dell’Istituto, che ha portato al superamento della Direzione generale per le convenzioni internazionali, delle procedure per l’accertamento dell’esistenza in vita dei pensionati, del nuovo sistema di accesso telematico da parte dei cittadini ai servizi della pubblica amministrazione, delle convenzioni bilaterali da concludere e da rinnovare. L’on. La Marca, dal canto suo, è intervenuta per chiedere una semplificazione delle operazioni richieste per l’accertamento dell’esistenza in vita, testimoniando le difficoltà che incontrano gli anziani nella sua ripartizione, soprattutto se residenti nei paesi dell’America centrale, a causa della complessità delle attuali operazioni. La parlamentare, inoltre, ha chiesto al presidente Boeri di prendere in seria considerazione, la possibilità di avviare le trattative per la stipula di un accordo bilaterale con il Messico, un paese che in forza del dinamismo dimostrato negli ultimi anni sul piano economico-commerciale e su quello sociale, attira un crescente numero di connazionali per ragioni di lavoro e di esercizio professionale.

La Marca, infine, ha sottolineato l’esigenza di procedere al rinnovo e all’adeguamento dell’accordo di sicurezza sociale con gli Stati Uniti entrato in vigore nel 1986 ), una fase che atteneva letteralmente ad un mondo diverso rispetto a quello attuale (l’Accordo di sicurezza sociale tra Italia e Stati Uniti, stipulato il 23.5.73, entrato in vigore l’1.11.78, è stato successivamente modificato dall’Accordo aggiuntivo, stipulato il 17.4.84, entrato in vigore l’1.1.86).

La deputata riferisce che il  presidente Boeri, che ha dimostrato attenzione e disponibilità verso le questioni sollevate dai parlamentari del Pd, ha promesso il suo interessamento per le situazioni che gli sono state prospettate.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform