direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Focus sull’Argentina alla XVI edizione del Concorto Film Festival

ASSOCIAZIONI

In programma a Pontenure (Pi), dal 19 al 26 agosto

La rassegna nell’ambito del progetto “El cine es un puente en el Oceano” ideato dall’associazione Nuove generazioni Terra di Mar del Plata e co-finanziato dalla Consulta regionale degli emiliano-romagnoli 

PIACENZA – Nell’ambito della XVI edizione del Concorto Film Festival, in programma dal 19 al 26 agosto a Pontenure, in provincia di Piacenza, è previsto un Focus dedicato alla cinematografia breve argentina e che rientra nel progetto “El cine es un puente en el Oceano” ideato dall’associazione Nuove generazioni Terra di Mar del Plata, in particolare dai due italo-argentini Marcelo Carrara e Maria Lina Bertoncini.

Obiettivo del Focus è dare visibilità a una cinematografia tra le più quotate del continente latino americano, spesso inedita o poco vista in Italia e in Europa. Il programma sarà concepito anche come veicolo per un dibattito sui temi dei film, per stimolare l’incontro tra artisti, addetti ai lavori e il pubblico, e approfondire così la reciproca conoscenza. La selezione dei cortometraggi avverrà a partire da due domande: che cosa vede uno straniero in Argentina? E, allo stesso tempo, come un nativo può descrivere la propria terra a uno straniero? Il focus sarà quindi strutturato come un diario di viaggio, un percorso da Nord a Sud, che da Buenos Aires e Mar del Plata arriverà al limite estremo dell’America Latina, la Terra del Fuoco, attraversando città e natura incontaminata. Una parte del Focus verrà dedicato alle scuole di cinema argentine, l’Universidad del Cine e il CIC di Buenos Aires, che proporranno alcune delle loro migliori produzioni.

Una prima parte del progetto “El cine es un puente en el Oceano”, cofinanziato dalla Consulta degli emiliano-romagnoli della Regione Emilia-Romagna e dal Comune di Pontenure, si è svolta nello scorso mede di giugno a Mar del Plata, luogo in cui si concentra la più grande comunità italiana dell’Argentina, di tutto il Sud America e tra le più grandi del mondo. Il 18 giugno, in particolare,  presso il Museo di arte contemporanea Museo MAR di Mar del Plata, si è tenuta proiezione di cortometraggi provenienti dal vastissimo archivio di Concorto, alla presenza di una delegazione del Festival e del regista documentarista Tomas Sheridan. Quest’ultimo, docente del laboratorio Audiovisiva all’interno di Concorto 2016 e 2017, ha poi accompagnato un gruppo di corsisti alla scoperta di cosa significa creare un prodotto audiovisivo attraverso l’utilizzo delle moderne tecnologie digitali. Ciò è avvenuto attraverso un workshop improntato su un duplice obiettivo: da una parte fornire ai corsisti gli strumenti necessari per comprendere le procedure di creazione di un prodotto audiovisivo, dall’altra la realizzazione di una serie di brevi documentari che hanno analizzato alcuni aspetti che attengono alla cultura italiana.

A Buenos Aires Concorto ha potuto inoltre intrecciare importanti rapporti, in primis con l’Università di Bologna che nella capitale argentina ha una sua importantissima sede e dove è stata organizzata una proiezione alla quale hanno assistito studenti e docenti. Altri importanti contatti sono stati presi con le due principali scuole di cinema del Paese, il CIC (Centro de Investigation Cinematografica) e l’Universidad del Cine di Buenos Aires.

Il progetto – si legge sul sito degli emiliano-romagnoli nel mondo – proseguirà ora con un laboratorio formativo presso le scuole medie inferiori di Pontenure, incentrato sull’emigrazione dei pontenuresi, occasione di riflessione sulle migrazioni contemporanee e sulla mobilità europea ed extraeuropea che sempre di più coinvolge le nostre giovani generazioni.

Infine, nel mese di ottobre, viene annunciato un incontro pubblico sull’emigrazione italiana all’estero cui parteciperà lo stesso Carrara, presidente dell’associazione “Nuove generazioni TERRA” di Mar del Plata. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform