direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Firmato a Praga Memorandum di cooperazione tra Ambasciata d’Italia e facoltà di Scienze sociali dell’Università Carlo IV

ITALIA-REPUBBLICA CECA

Si rafforzano le relazioni accademiche tra i due Paesi

 

Ambasciatore Amati: “A Praga esponenti italiani della cultura, della politica e della società per sensibilizzare sulla realtà attuale del nostro Paese”. Incontro inaugurale alla biblioteca Vaclav Havel con il giornalista Antonio Ferrari

 

PRAGA – Si rafforzano le relazioni accademiche tra l’Italia e la Repubblica Ceca, grazie al Memorandum di cooperazione siglato il 10 marzo scorso a Praga dall’ambasciatore d’Italia Aldo Amati e da Jakub Končelík, preside dell’Istituto di studi internazionali della facoltà di Scienze Sociali dell’Università Carolina.

Grande la soddisfazione espressa dal diplomatico italiano. “La firma del Memorandum rappresenta – ha dichiarato l’ambasciatore Amati – un forte e nuovo impulso alle iniziative tra l’Italia e il famoso ateneo praghese. Si apre adesso una nuova fase di attività che porterà a Praga numerosi esponenti italiani della cultura, della politica e della società per sensibilizzare la controparte ceca sulla realtà attuale del nostro Paese”. “Abbiamo deciso di iniziare – ha aggiunto l’ambasciatore –  con un grande giornalista esperto di Medio Oriente, Antonio Ferrari del ‘Corriere della sera’, arrivato a Praga per partecipare alla lodevole iniziativa di Gariwo”.

Per l’incontro inaugurale è stata scelta la biblioteca Vaclav Havel, un luogo dai profondi connotati simbolici, dove Ferrari ha illustrato ai numerosi studenti convenuti le dinamiche più recenti all’interno del mondo arabo, dilaniato da guerre che lambiscono sempre più da vicino i confini italiani.

La firma del Memorandum giunge a compimento di un percorso di collaborazione avviato dall’Istituto Italiano di Cultura con il convegno internazionale dedicato a Giovanni Sartori, che nel settembre 2014 ha visto tra i relatori il politologo Gianfranco Pasquino.

L’incontro è stato coordinato dal professor Martin Mejstřík della locale facoltà di Scienze sociali, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Praga e con Gariwo – La foresta dei Giusti, la onlus che si occupa di accrescere ed approfondire la conoscenza e l’interesse verso le figure e le storie dei Giusti, promotrice in questi giorni di una serie di eventi in Repubblica Ceca.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform