direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Firmata oggi una Dichiarazione d’Intenti sulla cooperazione nel settore dell’istruzione tra il Consolato d’Italia a Brisbane e lo Stato del Queensland

RETE DIPLOMATICO-CONSOLARE

L’Intesa mira a favorire ulteriormente la diffusione della lingua italiana nello Stato del Queensland e il suo insegnamento presso le locali istituzioni scolastiche

 

BRISBANE – È stata siglata oggi presso il Dipartimento d’Istruzione del Queensland, la Dichiarazione d’Intenti sulla cooperazione nel settore dell’istruzione tra il Consolato d’Italia a Brisbane, nella persona del console Salvatore Napolitano e lo Stato del Queensland, rappresentato dal Dipartimento d’Istruzione nella persona del direttore generale Regan Neumann.

L’Intesa mira a favorire ulteriormente la diffusione della lingua italiana nello Stato del Queensland e il suo insegnamento presso le locali istituzioni scolastiche, contemplando peraltro la possibilità di proseguire i programmi per lo scambio di dirigenti scolastici, di discutere le opportunità di impiego di docenti d’italiano e di formazione nonché di istituire scuole bilingui italiane. Quale programma modello dell’eccellente collaborazione instauratasi in questi anni, l’Intesa menziona esplicitamente il Premio Studitalia, sostenuta dal Consolato, dal Governo di Brisbane e dalle associazioni della comunità italiana, che attribuisce ai migliori studenti di italiano delle scuole del Queensland la possibilità di compiere un’esperienza formativa in Italia. I 7 vincitori dell’edizione di quest’anno, la ventiseiesima del programma, sono stati premiati lo scorso 16 ottobre dall’ambasciatrice d’Italia in Australia Francesca Tardioli.

All’atto della firma, il console Napolitano ha rimarcato come l’Intesa si presti ad essere uno strumento fondamentale per sostenere in una cornice di continua collaborazione istituzionale il crescente interesse degli studenti australiani per l’apprendimento dell’italiano. Il Console ha altresì sottolineato il grande impegno del Ministero degli Affari esteri per favorire la diffusione e lo studio della lingua e della cultura italiana in Queensland attraverso il contributo agli Enti promotori, il sostegno a cattedre di italiano (nel 2019 ne ha beneficiato una scuola nella Sunshine Coast e nel 2020 una scuola a Cairns) e da ultimo quest’anno anche l’assegnazione di un lettore di lingua italiana presso l’Università Griffith. Una strategia vincente se si guardano i dati del Dipartimento d’Istruzione di Brisbane relativi al 2019, che evidenziano un aumento negli ultimi 4 anni di circa il 15% degli studenti di italiano nelle scuole pubbliche del Queensland. Complessivamente, si stima che tra le 25 mila e 30 mila persone apprendano l’italiano in Queensland, mentre coloro che parlano italiano sono molti di più data la presenza di un’ampia collettività da tempo stabilita nello Stato australiano che coltiva tuttora la lingua e le tradizioni italiane. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform