direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Fino al 25 ottobre l’edizione 2020 del Festival Cinema di Famiglia

MEMORIA

Promosso dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, organizzato da Belka Media e Raja Films e con  il patrocinio dall’Ente Friuli nel Mondo

 

 

UDINE – Fino al 25 ottobre si svolgerà l’edizione 2020 del Festival Cinema di Famiglia, rassegna itinerante che valorizza e promuove la cultura del filmato amatoriale in pellicola realizzato dal dopoguerra alla fine degli anni 70: i cosiddetti filmini di famiglia. Il Festival è promosso dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e organizzato da Belka Media e Raja Films , case di produzione multimediale ideatrici  del progetto Cinema di Famiglia  Le pellicole in formato ridotto, utilizzate dai padri e nonni per immortalare la storia delle proprie famiglie, la vita della comunità, le vacanze e talvolta anche per realizzare veri e propri film e documentari, sono degli importantissimi strumenti, sottolineano i promotori dell’iniziativa, per comprendere la nostra storia recente e i cambiamenti che la nostra società ha avuto nella seconda parte del secolo scorso.

Il Festival, dalla prima edizione del 2012, si propone come appuntamento itinerante portando il “Cinema Ritrovato”, cioè i filmini amatoriali che raccontano la vita delle comunità, nei teatri e nelle piazze dei paesi e delle città della regione ed anche all’estero nelle sedi dei corregionali grazie all’Ente Friuli nel Mondo. Il Cinema di Famiglia è stato portato in Australia, Canada e Sudamerica. L’intento del Festival,spiegano i promotori, è quello di divulgare la nostra memoria storica recente attraverso le immagini delle pellicole 8mm e Super 8 recuperate, restaurate e digitalizzate, diventando dunque al contempo sia un importante strumento di conoscenza e promozione della nostra cultura che una maniera diversa di scoprire il nostro passato. Lo scopo principale del Festival coincide proprio con la valorizzazione di un archivio cinematografico che al momento non è ancora considerato “d’autore” ma, proprio per questa sua origine è vero, spontaneo e genuino, e di grande valenza “etnografica”. L’edizione del 2020 coinvolge i comuni di: Moruzzo, Rive d’Arcano, Tavagnacco, Reana del Rojale, Buja e Campoformido ed è patrocinato dall’Ente Friuli nel Mondo. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform