direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Festa del Piemonte 2016

ASSOCIAZIONI

Piemontesi nel mondo, giugno 2016

 

TORINO – Una partecipatissima Festa del Piemonte quella di sabato 21 maggio a Frossasco (prov. To) presso il Museo Regionale dell’Emigrazione dei piemontesi nel mondo. Presenti l’Assessora regionale Monica Cerutti in rappresentanza della Regione Piemonte e del Presidente Sergio Chiamparino, il Consigliere regionale pinerolese Elvio Rostagno, il Sindaco di Frossasco ing. Federico Comba, la dott.ssa  Giulia Marcon, Responsabile del Settore Affari Internazionali e Cooperazione decentrata della Regione.

Presenti delegazioni dalla Francia (l’Assoc.Piemontesi nel mondo di Marsiglia); dalla Cina (il presidente dell’Assoc.Piemontesi nel mondo di Shanghai avv. Adriano Zublena); dall’Argentina (la sig.ra Graciela Ballario di Rafaela; membri della famiglia Macchieraldo di San Francisco; il sig. Fernando Caretti, Presidente dell’Unione Ossolana di Buenos Aires e Presidente della Sezione Alpini di Argentina, con i famigliari; il Sindaco di Villa Trinidad con una delegazione presente ad Airasca (prov. Torino), in occasione del 10° anniversario del gemellaggio); da Caraglio (l’Associazione “noi Ferrero nel mondo”).

Sono pervenuti saluti, adesioni e auguri dall’Australia, dal Canada, dall’Uruguay, dal Brasile, dalla Francia, dal Pakistan. Presenti diversi Sindaci e amministratori di paesi gemellati, e un folto pubblico di amici, estimatori, collaboratori e popolazione.

Dopo l’introduzione e il saluto del Presidente Colombino, è stato offerto ai partecipanti un gradevole momento musicale con la voce tenorile del Maestro Michelangelo Pepino accompagnato dal prof. Fabio Banchio in un trittico di motivi intensi ed emozionanti.

Sono stati poi sottolineati i temi centrali della Festa : “la memoria, l’attualità, la cooperazione, il futuro”. Linee guida fondamentali, necessarie per vivere responsabilmente e con partecipazione il mondo contemporaneo, temi che la società ci pone di fronte ogni giorno come pilastri, come sfide, come opportunità. Temi eterni e universali che anche i nostri emigrati storici hanno dovuto affrontare nel corso delle proprie vicende migratorie, a cominciare dalla prima decisione, quella di lasciare la casa, la famiglia, il mondo conosciuto per affrontare spesso l’incognito.

Infatti le storie di emigrazione, infinite, affascinanti nelle loro alterne vicende,  sono piene di memoria, e oggi costituiscono esse stesse memoria; sono piene della quotidianità mano a mano plasmata con il lavoro, con l’impegno, con il sacrificio; sono piene di coesione, di cooperazione, di reciproca assistenza, di sostegno; sono piene di speranza e tenacia verso quel futuro che si desiderava migliore rispetto a quello che si era lasciato.

Nel rispetto delle linee guida sopra indicate sono stati scelti i “Piemontesi Protagonisti 2016”; sono stati premiati :

‘- CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA E ARTIGIANATO DI TORINO per il progetto Meet@Torino, importante ed innovativa opportunità di incontro e scambio tra realtà economiche piemontesi e professionisti italiani all’estero legati al Piemonte;

‘- NILCE SILVINA ENRIETTI (Argentina) per la sua attività divulgativa naturalistica e ambientale in terra argentina e per il suo amore per le radici piemontesi;

‘- S.E. MONS. PIERGIORGIO DEBERNARDI (Italia) Vescovo di Pinerolo, per la sua appassionata attività pastorale di cooperazione internazionale in Burkina Faso con l’associazione “Don Barra for Africa” e il progetto Endamm, per il suo ampio impegno ecumenico, per la sua costante attenzione ai giovani e ai deboli;

‘- GIANFRANCO MELLINO (Brasile) per la sua intensa attività sociale come fondatore e responsabile dal 1996 dell’Arsenale della Speranza di San Paolo – Brasile, la casa del Sermig di accoglienza, condivisione, solidarietà, nell’antica Hospedaria de Imigrantes;

‘- RAFAEL MACCHIERALDO (Argentina) per la sua costante attività imprenditoriale, associazionistica e di sviluppo sociale in terra argentina, nella valorizzazione del legame con la regione di origine;

‘- MICHELANGELO PEPINO (Italia) per la sua attività canora e musicale, rappresentando la cultura italiana a livello internazionale;

‘- DITTA RANCO ANTONIO di GIUSEPPE RANCO–VERCELLI (Italia) per la sua attività imprenditoriale artigiana dal 1890 nella produzione della fisarmonica, strumento musicale particolarmente legato all’emigrazione storica.

La cerimonia si è conclusa con il rinnovato impegno da parte dell’Associazione tutta a proseguire uniti e motivati, a mantenere vivi legami e ricordi, a coltivare nuove opportunità di contatto e di scambio, a nutrire la fierezza delle radici piemontesi da coltivare e far crescere nell’universalità che tutti ci deve accomunare.

Un pranzo tipicamente piemontese e la valente fisarmonica del Maestro Luca Zanetti hanno coronato la giornata, che ha ravvivato incontri, amicizie, conoscenze, apprezzamenti.

Arrivederci alle prossime manifestazioni : dal 2 al 5 giugno a San Pietro Val Lemina per il gemellaggio con OLIVA (provincia di Cordoba), già siglato in Argentina nel mese di ottobre 2015; in particolare sabato 4 giugno la Serata di gala musicale in onore dell’Argentina, alla presenza di molti Sindaci di paesi gemellati; dal 8 al 15 luglio il primo “Ritorno a Oropa dei piemontesi nel mondo”, organizzato dal Santuario di Oropa, con il patrocinio di Enti ed istituzioni, per unire storia e devozione in questo luogo così caro ai piemontesi in ogni parte del mondo. (Luciana Genero – Piemontesi nel mondo /Inform)

Immagini della Festa del Piemonte sul sito www.associazionepiemontesinelmondo.org

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform