direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Fase 2, Rossini (Acli): dare possibilità a mondo cattolico e Terzo settore di essere protagonisti della ripresa

ASSOCIAZIONI

ROMA – “Si esce dalla Fase 1 dando una precisa direzione alla ripartenza, visto che durante il lockdown è giustamente prevalsa l’emergenza sanitaria sopra ogni altra considerazione”. Così Roberto Rossini, Presidente nazionale Acli, ha commentato la conferenza stampa del premier Giuseppe Conte, durante la quale sono state spiegate le misure della Fase 2.

“Ci attendiamo una road map su come il nostro paese debba ripartire convivendo in sicurezza con il virus, perché l’emergenza sociale e lavorativa rischia di essere molto grave. Finora tutti si sono mossi con un buon senso di responsabilità – ha continuato Rossini,– e oggi il terzo settore e il mondo cattolico possono contribuire in modo essenziale alla ripresa, ecco perché è necessario dare la possibilità di mobilitare le preziose risorse di cui dispongono, a partire da un ritorno regolato e sicuro delle attività di culto – come chiesto dalla Cei – e della vita dell’associazionismo e del volontariato”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform