direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Farnesina: PNRR, fino al 3 dicembre finanziamenti agevolati per PMI orientate all’export

INTERNAZIONALIZZAZIONE

 

ROMA –  Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ha messo a disposizione – informa la Farnesina – 800 milioni di euro in finanziamenti a tasso agevolato e 400 milioni in contributi a fondo perduto a favore delle PMI italiane orientate ai mercati esteri, attraverso il Fondo 394/81 gestito da SIMEST.

Gli strumenti a disposizione delle imprese sono:

1.Transizione digitale ed ecologica delle PMI con vocazione internazionale

Finanziamento agevolato per la realizzazione di investimenti volti a favorire la transizione digitale delle PMI, promuoverne la crescita sostenibile e rafforzarne la competitività sui mercati esteri. L’importo massimo richiedibile è 300.000 euro.

2.Sviluppo del commercio elettronico delle PMI in Paesi esteri (E-commerce)

Finanziamento agevolato per la creazione di una piattaforma di e-commerce per la commercializzazione in Paesi esteri di beni o servizi prodotti in Italia o con marchio italiano. Lo strumento è destinato alla realizzazione di un progetto di investimento digitale, che può essere la creazione di una nuova piattaforma propria, il miglioramento di una piattaforma già esistente o l’accesso ad uno spazio di terzi (ad esempio il c.d. market place). L’importo massimo richiedibile è 300.000 euro per una piattaforma propria e 200.000 euro per una piattaforma di terzi.

3.Partecipazione delle PMI a fiere e mostre internazionali, anche in Italia, e missioni di sistema

Finanziamento agevolato per sostenere la partecipazione, anche in Italia, ad un singolo evento, anche virtuale, di carattere internazionale e di profilo ecologico o digitale, tra fiera, mostra, missione imprenditoriale o missione di sistema, per la promozione di beni e/o servizi prodotti in Italia o a marchio italiano. L’importo massimo richiedibile è 150.000 euro.

***

Per tutte le misure, le aziende potranno chiedere una quota di finanziamento a fondo perduto fino al 25%. La percentuale sale al 40% se l’impresa ha sede nel Mezzogiorno. Le PMI basate nelle regioni del Sud Italia beneficiano inoltre di una riserva pari al 40% delle risorse totali (Riserva Sud).

Dal 28 ottobre è operativo il portale SIMEST, attraverso il quale le aziende possono presentare le domande di finanziamento.

Il termine per la ricezione delle richieste è il 3 dicembre 2021.

Sul sito di SIMEST sono disponibili tutte le informazioni su come presentare la richiesta di finanziamento:  SACE – SIMEST Finanziamenti Agevolati PNRR NextGenerationEU. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform