direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Farnesina per le Imprese: intervento del Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese Lorenzo Angeloni: “Israele partner hi-tech della mobilità sostenibile”

FARNESINA

Il podcast realizzato dal Maeci in collaborazione con Ansa

 

ROMA – “Israele è il terreno fertile su cui coltivare la mobilità del futuro. Grazie a un’intesa recentemente sottoscritta tra il Gruppo Stellantis e Israel Innovation Authority, FCA Italy sarà in grado di istituire nuove collaborazioni con start-up israeliane nel settore della mobilità sostenibile, con un focus particolare sulle attività di ricerca e sviluppo”, ha spiegato Lorenzo Angeloni, Direttore Generale della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Maeci, intervenendo a “Voci dalla Farnesina” podcast realizzato dalla Farnesina in collaborazione con Ansa. “In base al nuovo memorandum d’intesa, l’Innovation Authority di Israele individuerà e finanzierà le soluzioni più innovative sviluppate da start-up israeliane in grado di soddisfare i bisogni specifici di Stellantis. Allo stesso tempo FCA Italy sosterrà lo sviluppo delle stesse includendole nel proprio nel proprio network di ricerca e dando loro accesso sai servizi globali del gruppo, a livello commerciale e di marketing”, ha spiegato Angeloni evidenziando come FCA Italy si sia aggiunta ad altre aziende che hanno aperto laboratori di ricerca e sviluppo in Israele come Enel o che hanno raggiunto accordi di partenariato industriale con l’autorità per l’innovazione come nel caso di Snam. Angeloni ha sottolineato la particolare dinamicità di Israele dove si contano circa 600 start-up dedicate alla mobilità sostenibile. “In questo contesto l’Italia si pone come partner privilegiato proprio per la politica industriale d’Israele focalizzata sulla crescita sostenibile del sistema produttivo locale”, ha aggiunto Angeloni evidenziando che il sistema manifatturiero italiano può essere assai attrattivo per Israele che si posiziona come “partner hi-tech della mobilità sostenibile”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform