direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Fabio Porta (Pd) all’Assemblea Cgie: su cittadinanza, voto all’estero e turismo delle radici opportuna una riflessione comune

PARLAMENTARI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ROMA –  Intervenendo nel corso dell’assemblea plenaria del CGIE, il deputato del Pd Fabio Porta (circoscrizione Estero-ripartizione America Meridionale) ha invitato il Consiglio, all’indomani dell’elezione della nuova Segretaria Generale, ad avviare una riflessione su alcuni dei temi al centro della relazione presentata dal governo, in raccordo con il Parlamento. Sul tema della cittadinanza, il parlamentare ha chiesto a tutti di avere la massima cautela nel rapportarsi ad una legge che è anch’essa figlia della nostra storia di emigrazione; una legge che affonda le radici in un’Italia costruita dagli italiani all’estero prima che in Italia. Secondo il deputato eletto in Sudamerica la cittadinanza deve essere vista come una grande opportunità e non come un problema per un Paese in forte recessione demografica che dovrebbe aprirsi con lo ‘ius culturae’ e lo ‘ius sanguinis’ a nuove generazioni di italiani.   Il deputato ha poi affermato di non avere mai creduto all’utilità di porre un limite generazionale alla cittadinanza; si è detto invece disposto a discutere su altri elementi in grado di valorizzare coloro che insieme al legame di sangue dimostrino un reale attaccamento ai valori e alla cultura della comunità italiana.  Sul voto all’estero l’on. Porta ha ribadito come non sia più sostenibile l’attuale meccanismo, dicendosi  favorevole a ragionare su una riforma che prenda in considerazione anche la possibilità di attivare più modalità in grado di garantire al tempo stesso l’universalità del voto e la sua necessaria sicurezza e trasparenza. Infine, con riferimento al turismo delle radici, il parlamentare del Pd ha affermato di essere sempre stato un grande sostenitore del progetto, che vede proprio in America Meridionale il suo principale bacino di utenza.   Proprio per questo ha spiegato di avere, in sede di commissioni esteri e attività produttive, presentato insieme ad altri colleghi una risoluzione volta ad individuare alcune criticità e stimolare il governo a intervenire per porvi rimedio . (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform