direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Evidenziato il problema della coppie miste. Chiesta al Governo la sospensione di questo provvedimento in vista di una più organica riforma della cittadinanza

CAMERA DEI DEPUTATI

Da La Marca e Schirò (Pd) un’interrogazione sull’attestazione della conoscenza dell’italiano al livello B1  per coloro che presentano istanza di cittadinanza per matrimonio

 

ROMA – In una nota le deputate del Pd della circoscrizione Estero Francesca La Marca (Nord e Centro America) e Angela Schirò (Europa) segnalano la presentazione di un’interrogazione a risposta immediata ai ministri dell’Interno Salvini e degli Esteri Moavero Milanesi sull’attestazione della conoscenza dell’italiano al livello B1 del Quadro europeo della conoscenza delle lingue per coloro che presentino istanza di cittadinanza per matrimonio, introdotta con la legge di conversione del decreto “Sicurezza”Salvini. Le due parlamentari, dopo aver evidenziato i disagi che tale provvedimento porta per i nostri connazionali all’estero, fanno osservare che “sono tante le coppie ‘miste’ che dopo essersi dedicate a una lunga e delicata preparazione di documenti e avere affrontato spese che hanno pesato sul bilancio familiare vedono vanificati i loro sforzi e la loro speranza di condividere con il coniuge e con i figli la stessa cittadinanza”.

Per questo, nell’interrogazione a risposta immediata si chiede ai due ministri la sospensione di questo provvedimento “in vista di una più organica riforma della cittadinanza”. Le due deputate interrogano il Governo anche “per sciogliere una serie di quesiti relativi alle situazioni che all’improvviso sono cadute addosso agli interessati” e “per sollecitare una sistematica informazione sui luoghi, gli istituti e i tempi in cui l’attestazione di possesso dell’italiano possa essere ottenuta all’estero”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform