direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

EUSALP 2022, videomessaggio del Ministro Di Maio per l’evento di avvio della presidenza italiana

FARNESINA

 

ROMA – Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha rivolto un video messaggio augurale per l’evento di avvio della presidenza italiana di EUSALP 2022, ossia la strategia europea macro-regionale alpina: un accordo siglato nel 2013 di cui fanno parte Italia, Francia, Germania, Austria, Slovenia più due Stati extra UE come Svizzera e Liechtenstein. La presidenza passa quindi ora dalla Francia all’Italia. Di Maio ha parlato di “una sfida impegnativa resa ancor più complessa dall’emergenza pandemica: decidendo di candidarsi, le province autonome di Bolzano e Trento hanno dimostrato concretamente l’interesse e l’impegno dei loro territori per la tutela e la valorizzazione dell’arco alpino”. Di Maio ha evidenziato l’entusiasmo con cui l’Italia si accinge a ricoprire questo ruolo, con la volontà di dare un contributo tangibile alla regione alpina. “E’ un obiettivo a cui il Ministero degli Esteri si prefigge di concorrere in coordinamento con tutte le amministrazioni italiane centrali, regionali e provinciali coinvolte, a cominciare dal Dipartimento perle politiche di coesione della Presidenza del consiglio”, ha spiegato Di Maio precisando i diversi obiettivi. “Anzitutto rafforzare la governance della strategia, attraverso un piano di rotazione delle presidenze che consenta così a tutti gli Stati di conoscere in anticipo il proprio turno. Quindi arrivare ad avere una struttura tecnica di supporto che, una volta operativa, con le sue sedi di Nizza e Milano alleggerirà sensibilmente il carico di lavoro gravante sulle presidenze”, ha aggiunto Di Maio ricordando la necessaria valutazione della fragilità dell’ecosistema alpino quale parte della lotta ai cambiamenti climatici. “Punteremo a transizione ed efficienza energetica e daremo maggiore spazio ai giovani cittadini della macro-regione alpina imprimendo un nuovo impulso alle attività dello Youth Council, in linea con il contributo dell’Italia alla Conferenza sul futuro dell’Europa che vuole porre i giovani al centro delle decisioni”. Di Maio ha precisato come il 2022 segni anche l’inizio del ciclo della programmazione finanziaria europea 2021-2027. “L’auspicio è che le priorità dell’EUSALP possano trovare attuazione attraverso l’inclusione nei programmi nazionali e regionali dei nostri Paesi. EUSALP è la più giovane delle strategie dell’Unione europea e vorremmo che si distinguesse per l’interesse verso tematiche come lo sviluppo sostenibile, la difesa dell’ambiente e l’attiva partecipazione dei giovani”, ha concluso Di Maio. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform