direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Eugenio Sangregorio (Usei) interviene in Aula sulla discussione del ddl di ratifica dei trattati siglati tra Italia e Colombia in materia di estradizione, assistenza giudiziaria e trasferimento delle persone condannate

CAMERA DEI DEPUTATI

(foto fonte Senato)

ROMA – Sono tre i trattati siglati nel dicembre 2016 a Roma tra Italia e Colombia: in materia di estradizione, in materia di assistenza giudiziaria in ambito penale, infine in materia di trasferimento delle persone condannate. Il provvedimento è stata approvato dalla Camera dei Deputati nei giorni scorsi. Nel corso delle dichiarazioni finali in Aula è intervenuto il deputato Eugenio Sangregorio (Noi con l’Italia – Cambiamo – Usei), eletto nella ripartizione America Meridionale , annunciando il voto favorevole del suo gruppo alle ratifiche. “I trattati, che confermiamo, vanno nella direzione della presenza italiana nel mondo: pertanto è auspicabile che su questi temi ci sia il massimo consenso da parte del Parlamento”. ha esordito Sangregorio che ha proseguito “In particolare vorrei soffermarmi sui primi due accordi che sono in ratifica: quello con la Colombia e quello con l’Uruguay. Considero particolarmente importanti i rapporti di collaborazione con i Governi dei Paesi dell’America Latina in generale: non dobbiamo mai dimenticare che in questa parte del pianeta vivono, studiano, lavorano e fanno impresa decine di milioni di cittadini di origine italiana. Non dobbiamo dimenticare che c’è un’altra Italia all’estero, fatta di donne e uomini che si considerano orgogliosamente italiani. Dobbiamo avere la consapevolezza che queste persone sono una grande risorsa e, soprattutto, una potenzialità sulle quali investire anche per l’economia del nostro Paese e delle imprese. Concludo formulando – ha continuato il deputato – l’auspicio che la collaborazione tra il Governo italiano e i Governi dei Paesi del Sud America possa essere sempre più rafforzata e indirizzata verso il crescente interscambio di collaborazione politica, culturale e soprattutto economico-commerciale. Vorrei rivolgermi soprattutto ai colleghi eletti in Italia: gli emigrati italiani, cari colleghi e care colleghe, sono i migliori ambasciatori del nostro prodotto italiano”, ha concluso Sangregorio, confermando il voto favorevole. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform