direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Emiliano-romagnoli nel mondo, a Buenos Aires in giugno la Conferenza d’Area del Centro e Sud America

ITALIANI ALL’ESTERO

Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, parere favorevole della Commissione parità alla proposta della Consulta

 

 

BOLOGNA – La Commissione parità e diritti delle persone dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna ha espresso parere favorevole alla proposta della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo di realizzare il prossimo giugno a Buenos Aires la Conferenza d’Area dell’America Centrale e Meridionale.

E’ stato il presidente della Consulta, Gian Luigi Molinari, a presentare l’iniziativa alla Commissione presieduta da Roberta Mori.

La Conferenza d’Area ha come fine quello di garantire il collegamento con le comunità di emiliano-romagnoli nelle diverse aree geografiche e di assicurare la più ampia partecipazione ai piani di intervento regionale. Con questa iniziativa ci si propone di rafforzare il contatto diretto con i presidenti delle Associazioni di emiliano-romagnoli e dei giovani di questa area geografica, oltre a rinsaldare i rapporti con le comunità di nostri concittadini all’estero.

Alla prossima Conferenza d’Area verranno invitati i rappresentanti delle Associazioni di Argentina, Brasile, Cile, Perù, Venezuela, Uruguay, Costa Rica e Paraguay. In centro e sud America sono presenti 32 associazioni, che potrebbero in futuro aumentare, mentre sarebbero 53.860 gli emiliano-romagnoli residenti nella medesima area iscritti all’Aire (Anagrafe degli italiani residenti all’estero), secondo i dati della Fondazione Migrantes. In realtà, il numero dovrebbe essere maggiore perché questo dato non terrebbe conto degli oriundi e di chi non è iscritto all’AIRE.

La presidente della Commissione Mori, chiudendo i lavori, ha auspicato un rapporto sempre più stretto tra la Consulta e la Commissione e, in particolare, ha chiesto che, al termine di questa Conferenza d’Area, ci sia l’occasione per approfondire i progetti che in quella sede emergeranno.(Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform