direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Emilia Romagna: la rete degli Istituti Italiani di Cultura promuove l’opera lirica in streaming

SPETTACOLO

BOLOGNA – E’ partita il 25 settembre la seconda stagione con nove produzioni liriche trasmesse in diretta streaming in tutto il mondo. Opera Streaming, iniziativa promossa dalla Regione e dai teatri di tradizione dell’Emilia-Romagna, propone a una platea internazionale la lirica in streaming nel contesto di un territorio e della sua tradizione di produzione operistica.

Nel primo anno di vita, gli spettacoli hanno registrato un grande successo di pubblico, con oltre mezzo milione di spettatori, e l’entusiasmo di una community internazionale che interagisce dal vivo da molti Paesi esteri, come Zimbabwe, Stati Uniti, Taiwan, Brasile, Russia, Corea, oltre che da tutta l’Europa.

La rassegna 2020/21, promossa nel mondo anche grazie alla collaborazione degli Istituti Italiani di Cultura, ha preso il via conErnani dal Festival Verdi di Parma, e proseguirà fino ad aprile con questi titoli: La traviata di Verdi dal Teatro Comunale di Modena (18 ottobre), Otello di Verdi del Teatro Comunale di Bologna (trasmesso dal PalaDozza il 18 novembre), Werther di Massenet da Modena (27 novembre), Madama Butterfly di Puccini dal Teatro Comunale di Ferrara (29 dicembre), Orfeo di Monteverdi dal Teatro Alighieri di Ravenna (28 febbraio 2021), Il barbiere di Siviglia di Rossini dal Teatro Valli di Reggio Emilia (28 marzo), Aroldo di Verdi dal Teatro Galli di Rimini (16 aprile) e La Favorita di Donizetti dal Teatro Municipale di Piacenza (18 aprile).

Gli spettacoli saranno disponibili sul portale www.operastreaming.com, anche in differita. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform