direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

E’ venuto a mancare all’età di 63 anni il Presidente del Comites di Lilla, Bruno De Santis

ITALIANI ALL’ESTERO
E’ venuto a mancare all’età di 63 anni il Presidente del Comites di Lilla, Bruno De Santis
Del Treppo (Intercomites Francia): “Lascia un vuoto incolmabile in seno a tutta la comunità italiana di Francia. Egli ha messo in valore il ruolo di rappresentanza degli italiani all’estero”
LILLA – E’ venuto a mancare il presidente del Comites di Lilla e ex consigliere del Cgie Bruno De Santis. Lo rende noto con tristezza Graziano Del Treppo, presidente del Comites di Chambery e coordinatore del Comitato dei presidenti dei Comites di Francia.
“I 13 Comites di Francia – si legge nel comunicato – piangono la morte prematura di Bruno De Santis , presidente del Comites di Lilla, stroncato a soli 63 anni da una lunga malattia. Bruno De Santis era nato a Roma nel 1949, si è impegnato fin da giovane politicamente ed è stato sindaco del Comune di Paliano in provincia di Frosinone dal 1975 al 1980. Ha quindi diretto per 30 anni l’ufficio del Patronato INCA di Lilla nel Nord della Francia battendosi per tutelare i diritti sociali dei lavoratori Italiani sia presso gli enti francesi che italiani, non esitando a ricorrere anche presso i tribunali. Il suo impegno nel campo sociale e culturale gli ha procurato la stima e la popolarità in seno alla comunità italiana di una delle più importanti circoscrizioni francesi.
E’ stato eletto ed ha presieduto il Comites di Lilla ininterrottamente fin dal 1986. Dal 1998 al 2004 – si ricorda nella nota – è stato anche Consigliere attivo e partecipe del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero (Cgie). Nel 2010 e 2011 ha guidato purtroppo senza successo la comunità italiana di Lilla nella lotta contro la chiusura del Consolato d’Italia. Dopo la chiusura nel 2011 ha creato un’Associazione ‘Comites Cultura’ per far vivere una cultura per tutti in collegamento con la vita associativa della comunità italiana. Da molti anni, ogni 8 marzo, ha dato vita a Lilla anche alla Festa particolarmente apprezzata e popolare della Donna italiana. Nel 2011 questa Festa, proprio alla vigilia della chiusura del Consolato, è stata anche occasione di una memorabile riunione Intercomites con la partecipazione delle massime autorità francesi della città e del dipartimento, di parlamentari italiani e di parecchie centinaia di italiani venuti da tutta la regione”.
“Al di là dell’immensa tristezza mia personale per aver perso un amico affezionato e fedele,- commenta Graziano del Treppo – voglio esprimere il cordoglio di tutti i Presidenti dei 13 Comites di Francia. Rimpiangeremo le profonde riflessioni di Bruno De Santis sui problemi degli italiani all’estero; sulla loro rappresentanza nei Comites , nel Cgie , nel Parlamento, la sua grande onestà intellettuale, la sua dirittura morale, il suo viscerale rifiuto di ogni forma di ipocrisia. Egli lascia un vuoto incolmabile in seno a tutta la comunità italiana di Francia”. “E’ stato – continua Del Treppo – un grande Presidente di Comites che ha messo in valore il ruolo di rappresentanza degli italiani all’estero. Un uomo ‘tutto d’un pezzo’, sincero, onestissimo, la cui dirittura morale gli ha probabilmente valso momenti difficili”. (Inform)
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform