direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Due giovani italiani al concorso  “The Arthur Rubinstein International Piano Master Competition”

MUSICA

Evento organizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv

 

TEL AVIV – “The Arthur Rubinstein International Piano Master Competition” . dal 1° aprile al 3 maggio la XVI edizione del Concorso pianistico internazionale.

Il concorso 2021 si svolgerà in un nuovo formato che combina la competizione online con esibizioni dal vivo. Le fasi I e II (i recital) saranno registrate in cinque sedi in tutto il mondo: Pechino, Londra, Potsdam, New York e Tel Aviv e andranno in onda sul sito del concorso, dall’1 al 10 aprile.

La fase finale si svolgerà nelle sale di Tel Aviv dal 29 aprile al 3 maggio, con la Israel Camerata di Gerusalemme, un quartetto d’archi e l’Israel Philharmonic Orchestra.

Il prestigioso concorso vedrà quest’anno la partecipazione di due giovani concorrenti italiani: Elia Cecino e Giovanni Bertolazzi.

Elia Cecino, nato nel 2001, comincia lo studio del pianoforte a 9 anni con Maddalena De Facci sotto la cui guida si diploma presso il Conservatorio di Cesena nel 2018. Attualmente si perfeziona con Eliso Virsaladze presso la Scuola di Musica di Fiesole e con Andrzej Jasinski all’Accademia del Ridotto di Stradella.Recente vincitore del prestigioso Premio Venezia 2019, Elia si è affermato in Italia e all’estero in concorsi internazionali come il Marizza di Trieste, Brunelli di Vicenza, Schumann di Düsseldorf, Luciano Luciani di Cosenza, Città di Albenga, Isidor Bajic di Novi Sad, Chopin di Budapest, Rosario Marciano di Vienna, Marco Bramanti di Forte dei Marmi.Si è proposto da solista con la Düsseldorf Symphony Orchestra, Sichuan Philarmonic Orchestra, Orchestra Antonio Vivaldi, Bacau Philarmonic Orchestra, Joven Orquesta Leonesa, FVG Orchestra, Concentus Musicus Patavinus Orchestra e l’Orchestra San Marco di Pordenone. Elia Cecino si esibisce con continuità in recital spaziando nel repertorio presso prestigiose sale europee. Allo studio del repertorio solistico Elia affianca un’intensa attività cameristica in duo e in trio con archi con i quali si sta esibendo in numerose rassegne concertistiche.

Giovanni Bertolazzi, nato nel 1998 a Verona, si avvicina al pianoforte all’età di 10 anni. Ha conseguito il diploma accademico di I livello in pianoforte presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, sotto la guida del M° Massimo Somenzi. Attualmente, Giovanni è allievo del M° Epifanio Comis, presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “V. Bellini” di Catania. Durante il suo percorso di studi frequenta corsi di perfezionamento pianistico con i maestri Alberto Nosè, Riccardo Risaliti, Lily Dorfman, e altri. Nel Giugno 2019 è stato premiato con il “Premio Alkan per il virtuosismo pianistico” a Piacenza. Più recentemente, ha vinto il 4° Premio al prestigioso Concorso Pianistico Internazionale “Ferruccio Busoni” di Bolzano (2019). Ha tenuto concerti per importanti associazioni e festival europei. Si è esibito in sedi prestigiose, come Palazzo della Ragione a Padova, Teatro Malibran e Gran Teatro La Fenice a Venezia, Teatro Politeama Garibaldi a Palermo, Kadrioru Kunstimuuseum a Tallinn, Rose Wagner Performing Center Arts a Salt Lake City. Debutta con successo con importanti orchestre sinfoniche, tra cui l’Orchestra Filarmonica del Teatro La Fenice e l’Orchestra Sinfonica Siciliana, diretto, tra gli altri, da Maurizio Dini Ciacci e Daniel Smith.

Gli amici dell’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv potranno usufruire di uno sconto del 10% a biglietto per tutti i concerti. Evento organizzato da The Arthur Rubinstein International Piano Master Competion in collaborazione con l’IIC di Tel Aviv. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform