direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Dopo l’intervento in Aula del premier anche Palazzo Madama dice sì al nuovo Governo

SENATO DELLA REPUBBLICA
Dopo l’intervento in Aula del premier anche Palazzo Madama dice sì al nuovo Governo
Letta:  “La situazione è di grandissima difficoltà, e se siamo qui è per far fronte a questa emergenza”
ROMA – Con 233 sì, 59 no e 18 astenuti anche il Senato, dopo la Camera dei Deputati, ha votato questa mattina la fiducia la Governo Letta. Hanno votato a favore Pd, Pdl e Scelta Civica, si è astenuta la Lega, mentre hanno detto no il Movimento 5 Stelle e Sel. Nel suo discorso a Palazzo Madama Letta ha difeso le larghe intese sostenendo che la paura di “mescolarsi” appartiene a chi ha “un’identità debole”. Il premier ha inoltre invitato i partiti politici ad essere realisti e a non dimenticare la difficile situazione del paese “Il carico delle aspettative è eccessivo – ha affermato Letta che ha aggiunto “ se c’è la sensazione che tutti problemi siano già risolti perché c’è un governo fortissimo, allora stiamo sbagliando: perché non è così. La situazione è di grandissima difficoltà, e se siamo qui è per far fronte a questa emergenza”. 
Dopo aver ricordato l’esigenza di porre in essere le riforme necessarie al più presto e in maniera unitaria attraverso l’organismo denominato “Convenzione per le riforme”, Letta si è soffermato sul suo prossimo tour nelle capitali europee dove cercherà di spiegare quanto è successo in Italia negli ultimi giorni. Già oggi pomeriggio Letta sarà infatti a Berlino. Seguiranno le tappe di Parigi e Bruxelles. 
Per quanto riguarda invece la questione dell’Imu durante il dibattito a Palazzo Madama il ministro per gli Affari regionali e le autonomie Graziano Delrio ha ribadito quanto detto ieri alla Camera dal Premier Letta e cioè che “la rata di giugno verrà sospesa in attesa del nuovo regime che possa aiutare le famiglie meno abbienti”. (Inform)
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform