direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Domenica la celebrazione della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato

 

FONDAZIONE MIGRANTES

 

ROMA – Papa Francesco, ieri, al termine della preghiera mariana dell’Angelus, ha ricordato che domenica prossima, 29 settembre, ricorrerà la 105a Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato (GMMR). Per l’occasione presiederà, in Piazza San Pietro una solenne liturgia eucaristica alle ore 10.30. Il tema scelto dal Pontefice per la Giornata è “Non si tratta solo di migranti”, un tema che invita a riflettere sul fatto che migranti, rifugiati, sfollati interni e vittime della tratta sono tra i destinatari di una preoccupazione più grande, che riguarda tutti gli abitanti delle periferie esistenziali e, in fondo, riguarda tutti noi come singoli e come unica famiglia umana. Si tratta infatti delle nostre paure, della nostra umanità, del nostro desiderio comune di costruire un mondo migliore.

La Celebrazione Eucaristica presieduta dal Santo Padre è organizzata dalla Conferenza Episcopale Italiana (CEI) in collaborazione con la Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale della Santa Sede.

La CEI ha deciso di unirsi al Santo Padre, chiamando a raccolta in Piazza San Pietro tutti i fedeli. L’invito è esteso  a tutti coloro che si stanno impegnando pastoralmente a favore di migranti, rifugiati e vittime della tratta, in Italia e all’estero. “Un’occasione per stringerci a lui ed esprimergli la nostra gratitudine per il suo coraggioso magistero. Concretamente, se ognuna delle nostre Chiese inviasse a Roma un gruppo, contribuiremmo a offrire un segno di comunione attorno al successore di Pietro”, ha scritto in una lettera il card. Gualtiero Bassetti, presidente della Cei. Per informazioni e biglietti per la S. Messa in Piazza San Pietro si prega di rivolgersi alla Fondazione Migrantes. (Migrantes Online/Inform)

ROMA – Papa Francesco, ieri, al termine della preghiera mariana dell’Angelus, ha ricordato che domenica prossima, 29 settembre, ricorrerà la 105a Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato (GMMR). Per l’occasione presiederà, in Piazza San Pietro una solenne liturgia eucaristica alle ore 10.30. Il tema scelto dal Pontefice per la Giornata è “Non si tratta solo di migranti”, un tema che invita a riflettere sul fatto che migranti, rifugiati, sfollati interni e vittime della tratta sono tra i destinatari di una preoccupazione più grande, che riguarda tutti gli abitanti delle periferie esistenziali e, in fondo, riguarda tutti noi come singoli e come unica famiglia umana. Si tratta infatti delle nostre paure, della nostra umanità, del nostro desiderio comune di costruire un mondo migliore.

La Celebrazione Eucaristica presieduta dal Santo Padre è organizzata dalla Conferenza Episcopale Italiana (CEI) in collaborazione con la Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale della Santa Sede.

La CEI ha deciso di unirsi al Santo Padre, chiamando a raccolta in Piazza San Pietro tutti i fedeli. L’invito è esteso  a tutti coloro che si stanno impegnando pastoralmente a favore di migranti, rifugiati e vittime della tratta, in Italia e all’estero. “Un’occasione per stringerci a lui ed esprimergli la nostra gratitudine per il suo coraggioso magistero. Concretamente, se ognuna delle nostre Chiese inviasse a Roma un gruppo, contribuiremmo a offrire un segno di comunione attorno al successore di Pietro”, ha scritto in una lettera il card. Gualtiero Bassetti, presidente della Cei. Per informazioni e biglietti per la S. Messa in Piazza San Pietro si prega di rivolgersi alla Fondazione Migrantes. (Migrantes Online/Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform