direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Domenica 18 dicembre il Concerto di Natale nell’Aula del Senato

SOLIDARIETA’

Brani classici e moderni nell’esecuzione del “Sistema delle Orchestre” con i Cori delle Voci Bianche e delle Mani Bianche. Il ricavato della manifestazione musicale sarà devoluto in beneficenza

 

ROMA – I musicisti del “Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili in Italia Onlus” diretti da Gianna Fratta, con il Coro Mani Bianche e il Coro Voci Bianche saranno i protagonisti della XX edizione del Concerto di Natale nell’Aula del Senato, con la partecipazione della cantante Paola Turci e del musicista Paolo Fresu.

L’appuntamento è per domenica 18 dicembre, alle ore 12, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in diretta su Rai 1. Dopo l’inno nazionale “Fratelli d’Italia” e l’inno europeo, il Presidente del Senato, Pietro Grasso, prenderà la parola per un breve indirizzo di saluto. Saranno quindi eseguiti l’Intermezzo della “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni, brani dal “Nabucco” di Giuseppe Verdi e dal “Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini. Paola Turci interpreterà l'”Hallelujah” di Leonard Cohen e, insieme a Paolo Fresu, “Silent Night” nell’arrangiamento di Mike Applebaum. Paolo Fresu eseguirà “I Got Rhythm” di George Gershwin. “Nel blu dipinto di blu” di Domenico Modugno concluderà il Concerto, nell’interpretazione di Paolo Fresu, Orchestra e Cori. Francesca Fialdini condurrà la diretta di Rai 1.

Per il “Sistema delle Orchestre” è un ritorno a Palazzo Madama dopo il Natale 2013. Nato nel 2010 su impulso di José Antonio Abreu e di Claudio Abbado, il “Sistema” rappresenta una risposta concreta al disagio giovanile attraverso l’educazione alla musica. Il Coro delle Mani Bianche è formato da bambini e ragazzi affetti da disabilità. Nato nell’ambito del programma di educazione speciale del maestro Abreu, è diventato un metodo esportato in tutto il mondo a sostegno dell’integrazione e dell’abbattimento delle barriere fisiche e sociali. Accompagnati da una musica di sottofondo, “cantano” i suoni con mani, che si muovono nell’aria interpretando la musica nella lingua dei segni. Il Coro è diretto da Naybeth Garcìa, fondatrice insieme a Jhonny Gomez del metodo Manos Blancas in Venezuela. Al termine del Concerto, è previsto uno scambio di auguri tra le autorità dello Stato e gli artisti nella Sala Pannini di Palazzo Madama. Il Concerto è aperto ai cittadini. Il prezzo dei biglietti è di 100 euro per i posti in Aula e 50 euro per quelli in Tribuna. Come è tradizione, l’intero incasso sarà devoluto in beneficenza. L’esibizione degli artisti è a titolo gratuito. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform