direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Domani alla Regione Lombardia la quinta riunione del Tavolo tecnico sul Turismo delle radici

TURISMO DELLE RADICI

Iniziativa promossa dalla Direzione generale per gli Italiani all’Estero del Maeci in collaborazione con Enit, Asmef e Raiz Italiana. Partecipa il sottosegretario agli Esteri Benedetto della Vedova

 

MILANO – Si svolgerà domani, 26 maggio, alle ore 9, a Milano, su proposta della Regione Lombardia, la riunione annuale del Tavolo tecnico di coordinamento sul Turismo delle radici, promosso dalla Direzione generale per gli Italiani all’Estero del Ministero degli Affari esteri e la Cooperazione internazionale in collaborazione con Enit, Asmef e Raiz Italiana. È la prima volta che il tavolo tecnico si riunisce in una regione italiana. I lavori vedranno la partecipazione del sottosegretario agli Affari Esteri con delega per gli Italiani all’estero, Benedetto della Vedova e del sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia per i rapporti con le Delegazioni internazionali, Alan Rizzi.

Il Tavolo tecnico, istituito nel 2018, fornisce l’opportunità di facilitare la discussione su di un tema di grande importanza per la promozione del Turismo in Italia tra rappresentanti del settore pubblico e privato che operano nell’ambito del turismo delle radici, allo scopo di favorire il confronto e lo scambio di buone pratiche per la creazione di un’offerta turistica ad hoc da proporre alle comunità di italiani nel mondo.

Il turismo delle radici, ovvero i viaggi di tutti coloro che hanno origini italiane e che desiderano recarsi in Italia per conoscere i luoghi da cui sono partiti i propri antenati, può avere un ruolo determinante per la ripresa di tutto il settore turistico. Tale modello di attrazione turistica interessa, infatti, un bacino potenziale stimato tra i 60 e gli 80 milioni tra italiani residenti all’estero e italo-discendenti, desiderosi di ristabilire un contatto con il luogo di provenienza familiare e ritrovare un sentimento di appartenenza con i luoghi di origine.

La partecipazione ai lavori è riservata ai componenti del Tavolo. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform